Nel segno della continuità nel processo di sviluppo

il Presidente Erio Luigi Munari

I positivi risultati ottenuti durante l’ultimo mandato hanno determinato la conferma, da parte della giunta della Camera di Commercio, del Presidente Erio Luigi Munari e di tutto il consiglio di amministrazione alla guida dell’Agenzia Speciale per l’internazionalizzazione per i prossimi tre anni. Una scelta nel segno della continuità per il CdA, composto, oltre che dal Presidente, da due membri della giunta Camerale, Massimo Toschi e Roberto Vezzelli e dai rappresentanti dei settori agricoltura, artigianato e industria, rispettivamente Vanni Girotti, Vanni Po e Giovanni Gorzanelli. Non manca però la novità, rappresentata da Ugo Girardi, Segretario Generale di Unioncamere ER, che affianca il Segretario Generale della Camera di Commercio di Modena Stefano Bellei a rafforzare il protocollo d’intesa regionale in questo tipo di attività.

Novità anche nella denominazione dell’Agenzia, che si trasforma in Italy Empowering Agency.

“E’ essenziale insistere sugli obiettivi che ci siamo posti – queste le prime dichiarazioni del Presidente Munari dopo la conferma – negli ultimi 3 anni abbiamo fatto scelte che ci hanno portato alla razionalizzazione organizzativa e all’ottimizzazione delle risorse disponibili. Ci siamo inseriti nella sfida globale, mettendo al centro l’impresa e le sue esigenze di informazione e formazione, lavorando parallelamente sulla creazione di opportunità a livello internazionale. Sono stati anni di profondo cambiamento, che grazie alla guida del Consiglio che è stato riconfermato, hanno portato ad un nuovo marchio, uno staff rinnovato al 50% con l’assunzione di personale under 30 e un bacino di utenza allargato a tutta la regione Emilia-Romagna. I prossimi 3 anni, forti dell’impostazione che ci siamo dati e dei contatti esteri che abbiamo sviluppato, continueremo ad affiancare le imprese, creando sinergie tra le iniziative affinché si concretizzino non solo reali occasioni di business ma vere e proprie progettualità imprenditoriali personalizzate”.

Guardando all’operato degli scorsi 3 anni, Italy Empowering Agency ha ampliato gli uffici esteri portandoli da21 a27, nell’ambito di un processo di ottimizzazione delle risorse che ha portato ad un risparmio di 500.000 €. Sono poi stati avviati rapporti con le Università per l’accoglienza di neolaureati in tirocinio formativo ed anche i rapporti con le imprese del territorio sono stati potenziati, con l’istituzione di visite aziendali in grado di fornire il polso del tessuto economico locale e con una condivisione di strategie ed azioni con le Associazioni, i Consorzi, gli Enti locali e tutti i soggetti attivi nel territorio tramite i Target Export, tavoli di confronto con gli stakeholder per l’elaborazione di piani strategici triennali.