Tecnargilla 2012: riflettori puntati sul laterizio

Si terrà dal 24 al 28 settembre 2012, la 23° edizione di Tecnargilla, la più importante fiera al mondo per la fornitura all’industria ceramica e del laterizio. La macchina organizzativa è già al lavoro per assicurare l’ottima riuscita della manifestazione e superare i risultati record dell’edizione 2010. Sono stati infatti oltre 31.000 i visitatori della scorsa edizione, di cui 14.603 stranieri, rendendo Tecnargilla la fiera più visitata dagli operatori ceramici mondiali.

Particolare importanza verrà data alle iniziative dedicate al settore dei produttori di laterizi, che hanno nella sezione Claytech la vetrina privilegiata per conoscere le ultime innovazioni proposte dai principali costruttori di macchine internazionali.

Secondo un sondaggio realizzato da un ente di ricerca indipendente tra i visitatori di Claytech 2010, infatti, il 74% dei produttori di laterizi ha espresso un giudizio complessivo positivo sulla sezione, esprimendo soddisfazione sulla partecipazione di espositori internazionali e gruppi leader di settore.

A testimonianza dell’irrinunciabilità della manifestazione, il 92% degli operatori che hanno visitato la sezione Claytech nel 2010 consiglierebbe la manifestazione ad altri operatori del settore.

Per questo, le principali aziende italiane e internazionali stanno già confermando la loro partecipazione al salone riminese. A nove mesi dal taglio del nastro, oltre la metà degli spazi occupati nell’edizione 2010 sono già stati ri-confermati degli espositori.

Gli organizzatori sono inoltre al lavoro per offrire a espositori e visitatori nuove occasioni di incontro.

Oltre ai consueti appuntamenti in fiera, tra cui convegni dedicati alle tematiche più rilevanti per il settore e alle giornate di trasferimento tecnologico tra mondo della ricerca e mondo industriale identificate sotto le insegne del Ceramic TTD, Tecnargilla 2012 offrirà dalle prossime settimane a espositori e visitatori di Claytech, e-newsletter periodiche sull’andamento internazionale del settore e sulle principali novità. Sarà un modo per rafforzare il legame con gli operatori del settore e tenerli costantemente aggiornati in vista dell’importante appuntamento fieristico del prossimo settembre.

Sono inoltre stati avviati i contatti con varie associazioni nazionali dei produttori di laterizi, istituzioni e camere di commercio per assicurare la presenza in fiera di buyer e operatori di settore selezionati e qualificati, che saranno poi coinvolti nei business meeting durante la fiera, un’occasione di incontro molto apprezzata da espositori e visitatori.