Vince la tecnologia made in Italy di BMR

Chiusura d’anno più che positiva per BMR. L’azienda di Scandiano, leader nelle tecnologie per il fine linea di produzione di piastrelle ceramiche, ha siglato il 2011 in crescita del 20%, confermando il trend positivo degli ultimi anni, in controtendenza rispetto al difficile andamento dei mercati mondiali.

Un successo dovuto principalmente alla realizzazione di nuove tecnologie applicate al processo di levigatura che hanno permesso di migliorare ulteriormente i rendimenti degli impianti installati, riscuotendo il pieno consenso dei principali mercati di riferimento.

Il raggiungimento di tali obiettivi attestano ancora una volta il plus valore rappresentato dell’evoluzione tecnologica del made in Italy, caratteristica che fa di BMR un’azienda di riferimento non solo per il distretto ceramico italiano, nel quale è fortemente radicata, ma anche per i principali gruppi internazionali.

Commesse di rilievo, infatti, ribadiscono il primato dell’azienda di Scandiano nelle aree della Russia e del Nord Africa, dove l’algerina Ci.Gres ha riconferamto la fiducia all’azienda con l’avvio di una seconda linea di levigatura; allo stesso modo, continua il trend di crescita nel Far East asiatico, con la messa in produzione di un importante impianto comprensivo di 5 linee presso MML, colosso malesiano leader nella produzione di porcellanato tecnico e smaltato.