Anche il distretto si mobilita a favore delle vittime del terremoto

Anche il Distretto si mobilita in aiuto delle persone e dei territori colpiti dal forte terremoto che ha interessato l’area nord della nostra provincia nella notte tra sabato 19 e domenica 20 maggio.

I danni più ingenti si sono verificati nei comuni di Finale Emilia, San Felice Sul Panaro, Camposanto, Cavezzo ed anche Carpi nel modenese, mentre nel territorio di Bologna e’ Crevalcore il comune più Colpito. Anche a Sant’Agostino di Ferrara, dove il sisma ha mietuto vittime, sono stati registrati danni ingenti.

Sin dalla prima giornata di domenica è attivo un conto corrente, per iniziativa della Provincia di Modena sul quale è possibile effettuare versamenti, indicando la causale “terremoto maggio 2012”.

Il conto corrente, presso la filiale Unicredit di piazza Grande a Modena, ha il codice

Iban IT 52 M 02008 12930 000003398693

Con il coordinamento dell’Ana, Associazione Nazionale Alpini, sezione di Sassuolo, i Vos, Volontari della Sicurezza, e dell’associazione Amici di San Giuseppe, Sassuolo sta allestendo un centro di raccolta che porterà il necessario alla scuola elementare di San Felice sul Panaro, attualmente adibita a punto di riferimento per gli sfollati di uno dei comuni più colpiti dal terremoto, che quotidianamente prepara 800 pasti , 400 a pranzo ed altrettanti a cena.

Il primo carico partirà già stasera e altri a seguire ogniqualvolta si raggiungerà la quantità necessaria di merce per riempire il mezzo.

Sul sito internet del Comune di Sassuolo, in un’apposita sezione visibile in home page, verrà pubblicata la lista dei materiali richiesti direttamente dai volontari che stanno operando a San Felice.

Chiunque lo vorrà, potrà portare il materiale presso il gazebo allestito in Piazza Garibaldi, sotto il Campanone, dalle ore 9 del mattino alle 20 della sera. Si stanno organizzando altri centri di raccolta presso i supermercati della città. Tutti i bambini dell’istituto San Giuseppe, ma anche volontari dei Vos, associazioni ed enti privati, stanno già facendo arrivare il necessario per la prima spedizione di stasera. Per questa settimana, i volontari che operano a San Felice, hanno richiesto scatolame, tovaglioli di carta, piatti e posate di plastica.

Settimanalmente, sul sito internet del Comune di Sassuolo, sarà aggiornata la “lista” di materiale necessario che potrà essere consegnato direttamente nello spazio adibito a centro raccolta presso gli ex Magazzini comunali di via Pia.

Per qualsiasi informazione o chiarimento è possibile contattare Massimo Malagoli al numero 335/7879702 e URP(ufficio relazioni con il pubblico) 05361844801.

E’ attiva, inoltre, la campagna di sensibilizzazione pro terremotati dell’area nord della provincia di Modena che vede coinvolti l’Amministrazione comunale e il portale informativo della città Sassuolo 2000.

All’indirizzo internet www.sassuolo2000.it è possibile vedere l’apposito banner in cui sono indicati tutti i riferimenti del conto corrente bancario attivato dalla Provincia di Modena per raccogliere fondi da destinare a chi ha subito danni a seguito dell’evento sismico della notte tra sabato 19 e domenica 20 maggio.

“Sassuolo – commenta il Sindaco Luca Caselli – ha sempre avuto un grande cuore, lo sta testimoniando anche in questo caso con gli aiuti materiali che stiamo spedendo a San Felice e Finale Emilia: sono certo che non farà mancare nemmeno il proprio aiuto economico. Aiutateci ad aiutare chi ha davvero bisogno di noi”.