Consegnato all’Atlas Concorde il premio “Prof. Cirillo Mussini”

Sono Carlo Alberto Amadei di Carpi, Giulia Casali di Fiorano Modenese, Lorenzo Corradini di Arceto di Scandiano, Elisa Gambuzzi di San Felice sul Panaro ed Elisa Vaccari di Soliera, i neo laureati che questa mattina hanno ricevuto il Premio intitolati al “Prof. Cirillo Mussini”, nel Forum omonimo presso la sede di Atlas Concorde in via Canaletto a Fiorano.

“Il Capitalismo: dal modello americano alle nuove economie emergenti” era il tema del Forum che ha preceduto la consegna dei premi, affidato quest’anno dott. Geminello Alvi, noto economista e giornalista..

Geminello Alvi è stato assistente del Governatore della Banca d’Italia Paolo Baffi e ha rappresentato il sistema finanziario italiano presso la Banca dei Regolamenti Internazionali di Basilea. Consigliere del CNEL, membro del Consiglio degli Esperti al Ministero dell’Economia, collabora con AGI e con la fondazione ENI “Enrico Mattei”. E’ editorialista economico de “Il Giornale”, di “Repubblica” e del “Corriere della Sera”, a dimostrazione della sua indipendenza intellettuale di studioso super partes. E’ autore di numerosi volumi fra cui Il Secolo Americano (Adelphi 1990) e Il Capitalismo: verso l’ideale cinese (Marsilio 2011), particolarmente incentrati sul tema di questo forum.

Alvi approfondisce i temi economici ridefinendo il capitalismo alla luce delle sue attuali manifestazioni omologanti, risultato del compromesso fra la prepotenza statale, la mania di spesa dei governanti e la vanità che spinge a consumare beni inutili. Capitalismo e anticapitalismo si ritrovano complementari, mentre spariscono le antiche certezze e nel nuovo panorama l’Europa si ritrova perdente.

Il suo linguaggio evita tecnicismi estremi e ama il paradosso, offrendo spesso spunti polemici. Ha scritto una famosa prefazione al libro-denuncia di Bernardo Caprotti Falce e Carrello che ha suscitato polemiche e perfino azioni legali. Oscar Giannino di recente ha affermato che ogni libro di Alvi è per lui un’emozionante esperienza intellettuale.

Ma il tributo al prof. Mussini riguarda anche l’altro aspetto dell’impegno professionale del prof. Mussini, che oltre ad essere imprenditore della ceramica era medico, cattedratico e primario al Policlinico di Modena. Vengono quindi assegnati ogni anno premi di studio per la ricerca in campo reumatologico presso l’ALCRI di Saronno (Varese), associazione di cui il prof. Mussini era stato co-fondatore. Nel Settembre 2011, nel convegno dell’associazione tenutosi a Vietri, sono state premiate ex-aequo le dott. Erica Artoni di Modena e Alessia Piluso di Firenze per i loro studi sulla cura della crioglobulinemia. I premi sono stati consegnati dal Presidente dell’ALCRI prof. Galli, che sarà presente al Forum assieme ad alcuni colleghi della stessa associazione.