I colorifici ceramici sono ancora “Fabbriche Aperte” a tutti

Federchimica Ceramicolor, Associazione Nazionale Colorifici Ceramici e Produttori di Ossidi Metallici, presenta “Fabbriche Aperte” 2012.

Venerdì 11 e sabato 12 maggio 2012 le scuole e tutti i cittadini, che lo desiderano, avranno la possibilità di visitare alcuni importanti impianti chimici del distretto ceramico, conoscere i prodotti e il loro contributo alla qualità della vita, così come le tecnologie utilizzate a tutela dell’ambiente, della sicurezza industriale e della salute.

In altre parole il pubblico potrà ‘toccare con mano’ il lavoro che ogni giorno viene realizzato per perseguire concretamente lo sviluppo sostenibile e la crescita delle aziende.

Fabbriche Aperte vuole essere un’occasione per rafforzare il dialogo diretto con i cittadini, le Istituzioni e le scuole, per mostrare i livelli produttivi di eccellenza raggiunti dalle imprese del settore ceramico, che quest’anno si concentrano nei comuni di Fiorano Modenese e Pavullo nel Frignano.

Verranno presentati i diversi reparti, il ciclo produttivo, i laboratori di ricerca, gli impianti, i magazzini e molto altro.

Visitando il sito http://ceramicolor.federchimica.it sarà possibile avere maggiori informazioni e conoscere i dettagli per le visite.

“Siamo particolarmente felici – afferma Angelo Lami, Presidente di Federchimica Ceramicolor – di poter riproporre questa iniziativa, che nel 2011 ha riscosso un enorme successo. Grazie a ‘Fabbriche Aperte’ abbiamo potuto mostrare il lavoro quotidiano dei colorifici ceramici e il loro costante impegno nella tutela della sicurezza e dell’ambiente. Allo stesso tempo, vogliamo che possa essere un’occasione unica per conoscere da vicino il ruolo dell’industria chimica per la ceramica. Federchimica Ceramicolor insieme alle sue imprese è ancora protagonista di questo importante evento”.