Diminuiscono di numero e d’intensità le scosse. L’ultima poco dopo le 13 di magnitudo 2.6. Terremoto aggiornamenti 3 giugno

 

Calano le scosse di terremoto nelle zone a cavallo fra le province di Mantova, Modena e Ferrara dove il 20 e il 29 maggio si sono verificati due terremoti che hanno devastato aziende e chiese.

Dalle 7 fino all’una le scosse di terremoto registrate dall’Istituto di geofisica sono state 6 contro le diverse decine registrate nello stesso arco di tempo nei giorni scorsi.

Cala anche la magnitudo delle scosse, che nelle ultime ore non ha superato i 2,6 gradi Richter.

Una nuova scossa di terremoto e’ stata avvertita dalla popolazione tra le province di Reggio Emilia, Modena e Mantova. Le localita’ prossime all’epicentro sono Rolo (Reggio Emilia), Novi di Modena (Modena) e Moglia (Mantova).

Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico e’ stato registrato alle ore 13,35 con magnitudo 2.9. Sono in corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile