Da domani iniziano i Saldi: spesa prevista 250 € a famiglia

Da domani partiranno i saldi in tutte le Regioni italiane, anticipate da Basilicata e Molise che hanno dato il via alle vendite ribassato lo scorso due luglio. Si prevede, secondo Confcommercio, una spesa di 250 euro a famiglia, per i circa 15 milioni di nuclei familiari che si metteranno in cerca di capi scontati.

La spesa per persona dovrebbe aggirarsi di poco sopra i 100 euro, per un esborso complessivo di 3,7 miliardi di euro, pari al 12% del fatturato annuo del comparto.

“I consumi nel settore moda – sottolinea in una nota Renato Borghi, Presidente di Federazione Moda Italia e Vice Presidente di Confcommercio – non sembrano poter crescere neppure con i saldi. Va detto, però, che pur non prevedendo una stagione particolarmente entusiasmante – si stima un calo del 9%, passando da uno scontrino medio di 114 euro a persona del 2011 ad una spesa media di 103 euro nei saldi estivi 2012 – questo appuntamento rappresenta un evento di costume capace di coinvolgere tutte le nostre città con un “appeal” straordinario e di attrarre anche moltissimi turisti a livello internazionale”.

Dopo Basilicata e Molise, che hanno aperto la stagione dei saldi il 2 luglio, con un anticipo di una settimana, domani si apre ufficialmente la stagione dei saldi nel resto delle Regioni italiane. Ecco una scheda, con i dati forniti da Confcommercio, sul periodo dei saldi nelle singole Regioni del Paese