Meteo: il caldo se ne va assieme all’estate. La perturbazione “Nuber One” ci fa assaggiare l’autunno

Secondo l’annuncio fato dagli esperti le condizioni meteo stanno per cambiare in modo brusco dato che è in arrivo la perturbazione denominata “Number One” in discesa dal Nord Europa che provocherà la fine dell’estate.

Sono in arrivo forti temporali e temperature in forte calo, con addirittura la prima neve in alta quota sulle Alpi: sarà il primo vero assaggio d’autunno che caratterizzerà l’avvio del nuovo mese, con temporali che domineranno la scena fino al 5-6 settembre.

In occasione dei temporali più intensi non sono da escludere eventi estremi, come nubifragi, grandine e colpi di vento. Tali fenomeni sono abbastanza frequenti in questo periodo, quando aria fredda giunge dall’Europa settentrionale.

Sui mari e in prossimità delle coste occasionalmente sarà osservato l’inquietante fenomeno delle trombe marine. Ma niente paura, una volta raggiunta terra tendono a dissolversi, al più potranno danneggiare qualche struttura balneare e costiera. Ma è importante tenersi a debita distanza. Attenzione ai fulmini, man mano che la perturbazione scenderà verso l’Italia, saremo interessati da temporali con frequentissima attività elettrica.

Venerdì arriveranno le piogge in Triveneto, l’Emilia-Romagna e le Marche, gli acquazzoni si estenderanno a tutto il Centro Italia e interesseranno anche la Campania, mentre sul Nord-Ovest il meteo permarrà instabile. A Roma saranno probabili dei rovesci durante il pomeriggio.

Sabato pioverà un po’ dappertutto, ma in Regione potrebbero verificarsi locali nubifragi con punte superiori ai 60 mm in 24 ore. Domenica ci attendiamo condizioni di instabilità diffusa, mentre lunedì potrebbe verificarsi un consistente peggioramento nelle regioni meridionali ed in particolare sulla Sicilia.