Festival Green Economy di Distretto

“Con la seconda edizione del Festival della Green Economy di distretto, che da mercoledì 24 a domenica 28 ottobre vedrà la nostra città sede di dieci appuntamenti tra corsi, convegni, conferenze e seminari, Sassuolo ed il suo distretto confermano non solo la propria leadership industriale ma anche la propria capacità di pensare e progettare un futuro produttivo sostenibile”.

Lo ha affermato l’Assessore comunale alle attività produttive Claudio Casolari in merito all’avvio, mercoledì 24 ottobre, del Festival Green Economy di Distretto, promosso dai comuni di Sassuolo, Fiorano, Formigine, Castelvetro, Maranello, Scandiano, Casalgrande, Castellarano, e da Confindustria ceramica.

“Per un’amministrazione comunale investire e credere in iniziative come queste significa investire sul proprio futuro. La cultura dell’innovazione e dell’ambiente come parte integrante anche dei processi industriali, rappresenta per noi un valore sostanziale che va sostenuto convintamente, tanto più quando questo viene trasmesso e alimentato nelle scuole e nella formazione di impresa, come già avviene con risultati positivi all’interno degli istituti scolastici e formativi del nostro distretto. E’ dalla scuola e dall’innovazione industriale che si costruisce il futuro sostenibile del nostro territorio, e, al suo interno, il futuro di una città come Sassuolo che, in una logica di Smart City, vuole continuare a sostenere, a valorizzare e a fare crescere il suo cuore produttivo e industriale.

La presentazione dei progetti green elaborati dalle scuole del distretto, che si svolgerà venerdì 26 ottobre all’Itis Volta, così come il Convegno sugli scenari e le prospettive future delle città cosiddette ‘Smart’, che si svolgerà al teatro Carani domenica 28, rappresentano solo alcuni degli importanti appuntamenti che vanno nella direzione di una futuro industriale sostenibile sul quale, come amministrazione, vogliamo continuare ad investire”