Green Food protagonista a Scandiano

Venerdì 26 ottobre la seconda edizione del Festival Green Economy di Distretto, organizzato dai comuni del comprensorio modenese e reggiano della ceramica insieme a Confindustria Ceramica, farà tappa a Scandiano con un tema originale che tocca da vicino la sostenibilità e l’ambiente. Si parlerà infatti di “Green Food, una scelta consapevole del territorio”: un tema caro al territorio scandianese, che vanta realtà produttive locali di grande qualità nell’ambito della filiera alimentare, dei prodotti tipici, ed è terreno di produzione dell’uva spergola, qualità vinicola alla quale è stata conferita la denominazione d’origine comunale.

Nel corso della mattinata di lavori, con inizio alle 9.30 nel salone d’onore della Rocca dei Boiardo, saranno toccati nello specifico due temi: il progetto Bio.. is logic!, promosso dal comune di Scandiano in collaborazione con altri attori territoriali e dedicato all’introduzione di cibi biologici e filiera corta nella mensa comunale, riservata ai bambini e alle bambine in età pre scolare e scolare. Dopo i saluti del Sindaco di Scandiano Alessio Mammi, ne parleranno Fulvio Carretti, Direttore Istituzione e dei servizi educativi del Comune di Scandiano, con Rita Mantovani, responsabile ufficio di prodotto e qualità CIR Food, chiamati a presentare la buona pratica nutrizionale e alimentare messa in campo dal comune con il coinvolgimento dei soggetti privati e delle famiglie. Seguirà un intervento a cura di un rappresentante dell’Associazione Italiana per l’Agricoltura biologica (AIAB). La seconda sessione dei lavori prevede una tavola rotonda dal titolo Dai “Prati di casa” alla valorizzazione dell’uva spergola. I prodotti tipici come risorsa del territorio: protagonisti del dibattito i progetti di promozione dei prodotti tipici locali che hanno portato nella grande distribuzione organizzata a Scandiano prodotti della filiera corta e hanno spinto Comune, Provincia e produttori locali alla costituzione della Compagnia della Spergola, per la promozione del vitigno autoctono. Ne parleranno l’assessore provinciale all’agricoltura Roberta Rivi, l’assessore alle attività produttive del Comune di Scandiano Matteo Nasciuti, il responsabile del Conad Scandiano Ercole Iaccheri che ha aderito al progetto “Dai prati di casa”, il segretario provinciale Coldiretti Marino Zani e Gian Alfonso Roda, coordinatore dell’Enoteca Regionale Emilia Romagna. Parteciperanno all’iniziativa alcune classi dell’istituto Gobetti e rappresentanti delle realtà produttive locali. Alla fine dei lavori, è prevista una visita nella sede di Scandiano dell’enoteca regionale, alla quale farà seguito un assaggio di vini di uva Spergola e prodotti della filiera corta.