Un super manager a Marazzi Group

Mutamenti in vista nell’as-setto dirigenziale di Marazzi Group, la maggior azienda euro-pea che produce sanitari e piastrelle in ceramica. Entra nel consiglio d’amministrazione Andrea Sasso, 47 anni, fino allo scorso settembre amministratore delegato del Gruppo Elica, azienda con oltre 2.800 dipendenti, articolata in nove sui produttivi nel mondo e attiva nel mercato delle cappe da cucina a uso domestico sin dagli anni ’70, è oggi leader mondiale in termini di unità vendute, Laureato in Economia e Commercio all’Università Politecnica delle Marche, Sasso ha avuto esperienze lavorative, fra l’altro, nel Gruppo Merloni, country manager Italia di Pirelli Tyre, presidente di Confindustria Ceced Italia, Membro Ordinario del World class manufacturing association e del YPO (Young presidents’ organization).

Pare che il suo arrivo a Sassuolo comporti, dopo la necessaria ratifica da parte del consiglio d’amministrazione, l’assunzione dell’incarico di amministratore delegato. Di conseguenza Maurizio Piglione, e anche in questo ca-so siamo nel campo delle ipotesi, potrebbe assumere un nuovo, importante incarico all’interno del gruppo. Movimenti che andrebbe-ro a interessare l’assetto societario dove la famiglia Marazzi detiene il 51% del pacchetto azionario e ha per soci Permira e Pep, fondi coi quali prima ha quotato e subito delistando l’azienda, fra il 2006 e il 2008, quindi costituendo l’attuale società di controllo. Già nel 2009 la nuova dirigenza, per far fronte alle difficoltà della crisi, aveva deciso di investire fra l’altro in nuovi processi produttivi per 90 milioni di euro. Attraverso joint venture e accordi di collaborazione, acquisizioni e realizzazioni di nuove fabbriche, oggi Marazzi Group conta su sedi produttive in Italia, Spagna, Francia, Usa e Russia, oltre 6:mila dipendenti, e una produzione di oltre 100 milioni di metri quadrati di piastrelle.

Nella giornata di oggi era in calendario un incontro con i rappresentanti sindacali che, probabilmente per i nuovi sviluppi societari è stato spostato al prossimo 17 ottobre.

Servizio di Luigi Giuliani