Crisi: Il debito pubblico dell’Italia sfiora 2.000 miliardi

Il debito pubblico italiano è salito a settembre rispetto ad agosto di €19,5 miliardi ed ha raggiunto il nuovo livello record di €1.995,1 miliardi. È quanto risulta dal supplemento al bollettino statistico della Banca d’Italia dedicato alla finanza pubblica. L’incremento riflette, oltre al fabbisogno del mese (€11,6 miliardi), l’aumento delle disponibilita’ liquide del Tesoro, detenute presso la Banca d’Italia e in impieghi della liquidita’, pari a €8,6 miliardi. Nel mese di settembre le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a €22,6 miliardi, sostanzialmente invariate rispetto a quelle dello stesso mese del 2011.