Rotary e Festival della Filosofia

Nei giorni scorsi il Rotary di Sassuolo ha avuto come ospite la direttrice del Festival della Filosofia, dott.ssa Michelina Borsari che dirige la rassegna fin dalla sua prima edizione del 2001 e dal 1987 al 2008 è stata anche direttrice scientifica della Fondazione San Carlo di Modena. Era presente alla serata – accanto al Presidente del club Simone Ricci – anche l’Assessore alla Cultura del Comune di Sassuolo, Claudio Corrado.

“In questi 11 anni – ha ricordato Michelina Borsari – il Festival ha registrato in totale 1.411.385 presenze in 1.970 eventi nei comuni di Carpi, Modena e Sassuolo. Si è passati dai 91 eventi del 2001 (34.277 partecipanti) ai 183 eventi dell’ultima edizione (184.095 partecipanti)”.

Ogni edizione sceglie una parola chiave che articola un vero e proprio lessico filosofico in cui trovano voce diverse prospettive di indagine e ipotesi teoriche tra le più avanzate: felicità, bellezza, vita, sensi, mondo, umanità, sapere, fantasia, comunità, fortuna, natura, cose sono le 11 parole su cui il festival ha sintonizzato la coscienza del presente.

A Sassuolo il Festival della Filosofia – nei 3 giorni dell’edizione 2012 – ha registrato 37 iniziative per un totale di 30.553 presenze, con una media di oltre 885 persone per ciascuna. A ciò vanno aggiunti di dati di “Aperto per festival” (aperture straordinarie del patrimonio storico-artistico) che ammontano a 2.280, di cui 1.882 ingressi al Palazzo Ducale e 398 alla Chiesa di San Francesco in Rocca. Numeri di grande rilievo che testimoniano come la rassegna abbia ormai superato i confini regionali e si affacci di diritto tra i principali eventi culturali italiani. Michelina Borsari ha concluso il suo intervento anticipando il tema della prossima edizione, che sarà: “amare”.