Terremoto: intesa di principio su sblocco fondi a Emilia

Parlamento, Consiglio e Commissione Ue hanno raggiunto un’intesa di principio per arrivare allo sblocco dei fondi per l’Emilia. L’intesa sara’ formalizzata nell’ambito dell’accordo complessivo che dovrebbe essere raggiunto martedi’ prossimo quando riprenderanno i negoziati sui bilanci 2012 e 2013.

”Abbiamo fatto quanto necessario per rispondere all”obbligo morale’ che abbiamo nei confronti dell’Italia e di chi ha subito i danni del terremoto”. Cosi’ il commissario Ue al bilancio, Jenusz Lewandowski, ha commentato l’intesa raggiunta in extremis per mobilitare i 670 milioni destinati all’Emilia.

Il commissario ha pero’ sottolineato che restano da trovare ”almeno” nove miliardi per coprire il buco apertosi nel bilancio 2012 e in cui rientrano i fondi Erasmus e 1,8 miliardi di fondi strutturali per l’Italia. Di questo e del bilancio 2013 il Consiglio dei ministri del bilancio Ue toneranno a parlare martedi’ prossimo.