Benzina: il vero botto di capodanno

benzina”Maxi-rimbalzo delle quotazioni internazionali (+37 dollari/ton per la benzina che torna a “quota 1.000” e +11,75 per il diesel) solo in parte attenuato dal cambio con l’euro (rispettivamente +19,1 e +5,3) e prezzi sulla rete carburanti nazionale che, per ora, mantengono stabilita’ ma potrebbero aumentare (soprattutto la benzina, anche per politiche locali) per il ponte di Capodanno. In questo scenario di attesa, le ‘punte’ sono adesso per la benzina a 1,868 euro/litro, il diesel a 1,793, il gpl a 0,922. Le medie nazionali si posizionano invece a 1,811 euro/litro per la “verde”, 1,754 per il diesel e 0,878 per il gpl”. Piu’ nel dettaglio, a livello Paese, secondo quanto risulta a ‘Quotidiano Eenergia’, ”il prezzo medio praticato della benzina (sempre in modalita’ “servito”) va oggi dall’1,800 euro/litro di Eni all’1,811 di Tamoil (no-logo in leggera salita a 1,692). Per il diesel si passa dall’1,741 euro/litro di Esso all’1,754 di Shell e Tamoil (no-logo a 1,621). Il gpl infine e’ tra 0,864 euro/litro di Esso e 0,878 di Q8 (no-logo a 0,827)”.