Bper, riapre la filiale di Cavezzo

È tornata operativa, nei nuovi locali allestiti in via Cavour 108, la filiale di Cavezzo della Banca popolare dell’Emilia Romagna, che era rimasta chiusa per le conseguenze del terremoto.

La filiale torna a essere un importante punto di riferimento per la clientela e per i cittadini in una nuova sede, vista l’impossibilità di recuperare in tempi brevi gli spazi della prestigiosa sede di via Gramsci duramente colpita da entrambe le scosse del 20 e 29 maggio.

La Banca, che ha assicurato la piena continuità operativa in questi mesi a Cavezzo come negli altri Comuni colpiti dal sisma, prima con camper e poi con strutture provvisorie in container, ha quasi completato il complesso lavoro per la riapertura di tutte le venti filiali rimaste inagibili.

La nuova filiale è stata inaugurata dal vicedirettore generale Eugenio Garavini. «A sei mesi dal sisma», ha affermato, «con l’apertura di Cavezzo e quella ormai prossima di Concordia, torniamo operativi con tutte le filiali rimaste chiuse dopo il sisma. Non è stato facile raggiungere questo risultato, cui hanno contribuito con il massimo impegno tutte le nostre strutture e in prima persona i colleghi che operano sul territorio».