Natale di solidarietà per Mirandola e Finale

Un albero di Natale e un presepe per Mirandola, un albero di Natale per Finale. È il dono con cui Confindustria Modena prova a rendere meno difficile le festività delle due cittadine così duramente colpite dal terremoto.

A Mirandola, l’albero è collocato all’inizio di piazza Costituente; il presepe è in piazza Conciliazione, davanti al Duomo, uno dei simboli di una città profondamente ferita ma che ha dimostrato di voler rivivere il suo centro storico. «Siamo grati a Confindustria Modena per quest’iniziativa», spiega l’assessore all’Economia Roberto Ganzerli. «Si tratta di un altro importante segnale di ritorno alla normalità per Mirandola».

A Finale, grazie alla donazione recapitata al Comune da Il Resto del Carlino e Confindustria Modena, l’albero “vestito” a festa è in piazza Verdi. Un omaggio gradito al primo cittadino Fernando Ferioli e ai finalesi, perché fa respirare aria di festa e consente al paese di festeggiare il Natale secondo tradizione. «Un dono», sottolinea il sindaco, «molto apprezzato, che va a impreziosire un Natale che stiamo cercando di rendere il più bello e vivo possibile».