Da lunedì a venerdì Bau 2013 a Monaco di Baviera

bauTutti numeri che la dicono lunga sull’importanza del Salone dedicato all’edilizia la cui edizione 2013 sui terrà dal 14 al 19 gennaio presso il centro fieristico di Monaco di Baviera. Nell’ultima edizione quella del 2011 è stato raggiunto un nuovo record con 2.058 espositori da 46 Paesi. La quota di espositori esteri è stata pari al 26%, un livello mai raggiunto prima. Anche per i visitatori Bau si caratterizza per la forte componente di internazionalità: nel 2011 la quota di visitatori stranieri è aumentata del 61%. Su 238.230 visitatori complessivi a Bau, quasi 60.000, circa il 25%, sono giunti dall’estero, con l’Italia al terzo posto dopo Austria e Svizzera, con quasi 5mila visitatori.

L’edizione 2013 Bau vedrà occupati tutti i 180000 mq di superficie espositiva del Centro Fieristico di Monaco di Baviera, ai quali si aggiungono 3.500 m² di area esterna. Tra i grandi temi che saranno affrontati a Bau 2013 ci sono la sostenibilità, diventata un fattore chiave per l’edilizia contemporanea e responsabile, l‘edilizia multi generazionale ovvero concepire e attrezzare i locali in modo che ci sia spazio per tutti e che ogni componente della famiglia si senta a proprio agio, che sia giovane o anziano, grande o piccolo, energia 2.0, l’efficienza energetica è un tema centrale ormai da diversi anni, e l’urbanistica nel XXI secolo per scoprire come sarà la vita futura nelle grandi città.

Bau 2013 occupa 17 padiglioni suddivisi per materiali, prodotti e tematiche. Troverete alluminio e acciaio ai pad. B1 e C1, l’inox al B2, i cancelli al B3-C3, le serrature a B4,C4, il legno al B5 e il vetro al C2.

Tradizionalmente l’offerta di Bau è articolata in categorie di prodotti e materiali. Nell’edizione 2013 questo sistema consolidato verrà affiancato da una nuova classificazione. Gli espositori saranno infatti associati anche a uno specifico “filone tematico”. I sistemi di alluminio saranno inseriti ad esempio nel percorso “facciate”.

Questa ulteriore classificazione aiuta i visitatori a orientarsi ancora meglio nella vasta offerta di Bau.

Con la sua offerta ampia e trasversale, Bau richiama infatti operatori qualificati da tutti i settori della progettazione, dell’arredo e delle costruzioni. In particolare il mix dei visitatori vede imprese di costruzione e ristrutturazione (comprende anche serramentisti e vetrai) 45% dei visitatori, progettisti, architetti e ingegneri edili: 21%, commercio di materiali edili 14%, produttori 10%, servizi 5%, committenti ed enti pubblici 5%.

Accanto alle presentazioni degli espositori, i temi principali di Bau saranno trattati e illustrati in forum, convegni e mostre speciali, da punti di vista e angolazioni differenti.

Si va dalla “La città di domani”con una mostra organizzata da Fraunhofer-Allianz Bau (pad. C2, stand 135) all‘Universal Design: una sfida particolare per i componenti per edilizia (pad. C4) In collaborazione con l’istituto di ricerca e collaudo ift Rosenheim per arrivare alla mostra nel padiglione A4 illustrerà le caratteristiche concrete degli edifici adatti a persone di tutte le età e le relative esigenze in termini di progettazione, prodotti e materiali.

Oltre ai grandi Forum vorremmo segnalare l‘Archi-World Academy: praticantato con i grandi architetti. Per gli ultimi aggiornamenti vi rimandiamo al sito www.awacademy.org. e la notte bianca dell’architettura nella serata di venerdì 18 gennaio e che consiste in una visita agli edifici più belli e significativi del capoluogo bavarese.

Estremamente organizzata anche la parte dedicata al visitatore: già pronta la mappa degli stand e il catalogo on line dell’edizione 2013 fin da agosto (cosa non facile da trovare nelle manifestazioni nostrane!). I biglietti di ingresso a Bau 2013 possono essere acquistati online con grande facilità. Registrandosi online è poi possibile stampare direttamente il biglietto, risparmiando denaro e tagliando i tempi di attesa per accedere al salone. Il biglietto per una giornata costa 21 Euro sul sito contro 35 Euro alle casse.

Per Bau 2013 sarà disponibile anche un’App, che riproduce l’intero catalogo online arricchito con i contenuti del programma collaterale. L’App potrà essere scaricata dall’App Store a partire da novembre.

Alla presentazione ha partecipato Lisa Romswinkel, key account di Detail Research, che ha parlato del contributo offerto da Detail alla manifestazione e del premio internazionale di architettura che organizza. Fra queste vogliamo segnalare il White Cube esposto a Bau 2013 in cui saranno presentati 25 prototipi di materiali, componenti realizzati dal mondo accademico.

Tutto è pronto, già da ora, per avere una visione del futuro dell’edilizia, serramenti e facciate comprese. Tutto questo a Monaco dal 14 al 19 gennaio 2013