A dicembre ancora disoccupazione record

disoccupazioneAncora dati negativi sul fronte dell’occupazione. Il tasso di disoccupazione (che ricordiamo è dato dal rapporto tra le persone in cerca di lavoro e la forza lavoro complessiva) a dicembre è all’11,2%, in rialzo di 0,1 punti percentuali su novembre e di 1,8 punti su base annua. Lo rileva l’Istat (che ha reso noti i dati destagionalizzati e provvisori). Il tasso resta ai massimi da gennaio 2004, inizio delle serie mensili, e dal primo trimestre ’99, guardando a quelle trimestrali.

NUMERI – A dicembre 2012 in termini assoluti il numero di disoccupati risulta pari a 2 milioni 875 mila, in lieve aumento (+4 mila) rispetto a novembre. Su base annua il numero complessivo dei disoccupati cresce quindi del 19,7%, ovvero di 474 mila unità. Il calo dell’occupazione riguarda sia gli uomini sia le donne. Il tasso di occupazione, pari al 56,4%, diminuisce quindi di 0,2 punti percentuali nel confronto congiunturale con novembre e di 0,6 punti rispetto a dodici mesi prima.

GIOVANI – Il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) a dicembre è pari invece al 36,6%. Il tasso è in calo di 0,2 punti percentuali su novembre, ma aumenta di 4,9 punti su base annua. I 15-24enni in cerca di lavoro sono in tutto 606 mila

Fonte: Corriere.it