American Airlines e Us Airways annunciano fusione

airwaysAmerican Airlines e Us Airways hanno reso nota la loro decisione di fondere le attivita’ e costituire un nuovo colosso dei cieli, il primo a livello americano. Secondo il comunicato congiunto, la nuova societa’ sara’ controllata al 72% dagli azionisti di American Airlines e manterra’ come ragione sociale il nome di American Airlines. La fusione dovrebbe portare a sinergie per oltre 1 miliardo di dollari da qui al 2015 mentre la capitalizzazione di borsa della nuova American Airlines sara’ di circa 11 miliardi di dollari.

La nuova compagnia aerea manterra’ il quartier generale in Texas e sara’ guidata dall’attuale amministratore delegato di American Airlines, Tom Horton, che conservera’ la medesima carica nella nuova societa’. Il suo omologo di Us Airways, Doug Parker, diventera’ invece direttore generale del nuovo gruppo. Il cda sara’ composto da dodici membri, 3 espressi da American Airlines, 5 dai suoi creditori e 4 da Us Airways

Insieme le due compagnie aeree potranno disporre di una flotta composta da 1530 aerei e su un giro d’affari di circa 40 miliardi di dollari nel 2012, lievemente superiore a quello di United Continental (37,15 miliardi) e Delta (36,7 miliardi). Il nuovo gruppo servira’ inoltre 336 destinazioni in 56 paesi con una media di 6.700 voli al giorno. La fusione dovra’ ora ricevere il via libera da parte delle autorita’ antitrust cosi’ come da parte del giudice del tribunale fallimentare visto che American Airlines versa dal novembre del 2011 in stato di amministrazione controllata