CEVISAMA ospiterà TRANS / HITOS 2013 sotto lo slogan “Geometrie”

transhitosweb2-300x199TRANS / HITOS 2013: GEOMETRIE Acude di CEVISAMA, affermata come la piattaforma di incontro internazionale per il settore ceramico indiscusso. Con ciò, e il nono anno consecutivo, la “Geometria” viene visualizzato nel livello di distribuzione centrale 2 Feria Valencia per mostrare le varie applicazioni dei materiali ceramici in ambienti architettonici, urbanistica, interno, habitat o design, in particolare. Grazie all’intervento di Design e Architettura ITC supportati ASCER e quantità di moto del l’organizzazione di CEVISAMA, ceramica composto da spazi geometrici mostrano anche le potenzialità dei progressi tecnologici, servono per ospitare i progetti proposti e gli architetti, architetti tecnici, Designer professionisti e habitat, che scelgono la ceramica come un’arma efficace per raggiungere la sicurezza, qualità, efficienza, grazie bellezza e calore in ambienti più vivibili alle proprietà di questo materiale.

In TRANS / HITOS 2013, Geometrie con -geo (terra); metria (misurare)- costruzione di nuovi spazi come i terreni e le persone che vivono.

SPAZIO 1: ASCER Ceramica Sedie

Una cupola o cupola geodetica è il primo di tre spazi espositivi che compongono quest’anno TRANS / Hitos. Questa cupola, sette metri di diametro, comprende 160 sfaccettature che eliminerà un numero sufficiente a formare un reticolo triangolare di doppia curvatura e presentare i progetti più importanti intrapresi quest’anno dagli studenti dei Dipartimenti di ceramica nelle scuole di architettura che guida ASCER.

ASCER lanciato Red Chairs in ceramica 2004, iniziativa si è rivelata molto proficua per la diffusione tra i professionisti la conoscenza ambienti della ceramica e delle sue applicazioni.

In questo numero, progetti sono stati selezionati sotto la supervisione di Victor Echarri, direttore della Cattedra di Alicante e Angel Benigno, Laboratorio di ceramica Professore della Cattedra.

La mostra riunisce 28 progetti che hanno in comune un forte impegno nella ricerca per l’integrazione di soluzioni architettoniche in ceramica.

I progetti presentati all’interno Expocátedra riflettono il crescente impegno della Tile produttore spagnolo Industria ceramica con il mondo che ci circonda. Dal momento che diverse scuole di architettura di hosting Ceramica Sedie, lavorando sulla ricerca di nuovi prodotti per l’edilizia sostenibile, nuovi sistemi costruttivi, nuovi processi e nuovi usi. Soluzioni applicative quali reticoli ceramica, nuovi rivestimenti, riabilitazione di pareti e pavimenti, sviluppo di nuove tecnologie di produzione con cavalletta o di lavoro più teorico con concetti come limite e filtrare attraverso l’uso di materiali ceramici, sono alcuni dei temi affrontati. Il Expocátedra rimuove solo un piccolo esempio del lavoro di questa linea sono stati sviluppati nell’ambito della rete dei presidenti di.

SPAZIO 2: Il centro dell’area espositiva mostra un frammento di Centro di Innovazione per l’infanzia situato nel Parco Tecnologico di Paterna (Valencia). I pezzi in ceramica che lo compongono sono in gres smaltato 45×13 centimetri. Il sistema di componenti costituito da una combinazione di una parte pezzo dritto e curvo per gli angoli, mostra la capacità delle superfici ceramiche a forme diverse. Per il progetto dell’edificio originale, progettato dall’architetto Ana Garcia Sala, hanno sviluppato 15 colorazioni diverse da quelle in TRANS / HITOS sono stati utilizzati 9, di prendere un anello di sei metri quadrati, che evocano l’edificio originale, insieme ad alcune banche che utilizzano lo stesso linguaggio espressivo.

L’edificio che ospita il Centro di Innovazione per l’infanzia cerca un rapporto con i bambini, integrando architettura non come un semplice contenitore, ma come oggetto dell’attività spazio.

Lo slogan è quello di creare spazi e opportunità per la creatività, l’edificio è destinato a trasmettere sensazioni dall’interno e dall’esterno, creare diversi spazi che incoraggino snooping, richiamare l’attenzione di coloro che vivono in essa.

Il colore e il materiale sono attori chiave del progetto, stimolare, stanno vedendo, desidera partecipare allo sviluppo dei bambini. L’esplorazione invito arrotondato, permesso di avvicinarsi con delicatezza, senza bordi, cercare la sicurezza dei bambini.

Spazio 3: Ceramica XI Premio di Architettura e Interior ASCER

Una cupola geodetica 9 metri di diametro 275 sfaccettature geometriche casa i progetti vincitori in XI edizione del Ceramica per premi di architettura e Interior organizzato ASCER, Associazione Spagnola di Fabbricanti di piastrelle di ceramica, con una giuria presieduta dal famoso architetto Juan Navarro Baldeweg e costruito dagli architetti Luis Martinez Santa-Maria e Francisco Aires Mateus; Joseph Grima, direttore della rivista Domus; Internazionale di design Matali Crasset; il critico di architettura di “El País”, Anatxu Zabalbeascoa; e Ramón Monfort, del Collegio degli Architetti di Castellón