Istat: 2012 anno nero per l’edilizia, calo del 14%

tredicesimaSecondo l’Istat il 2012 è stato l’anno nero delle costruzioni. Da gennaio a dicembre infatti si è registrato un calo del 14% della produzione rispetto al 2011, peggiore anche della diminuzione 2009 (-11,4%). Si tratta del dato peggiore dall’inizio delle serie storiche (1995) e tiene conto sia della produzione di nuovi fabbricati sia della manutenzione.

La produzione nelle costruzioni a dicembre è aumentata dell’1,6% rispetto a novembre mentre è diminuita del 18,3% su dicembre 2011. L’Istat sottolinea che su base tendenziale il dato corretto per gli effetti di calendario è di -15,4% (i giorni lavorati sono stati 19 contro i 20 di dicembre 2011