Neve: non è ancora finita. Il peggio domani e sabato

neveNevica da stamattina su quasi tutte le regioni settentrionali dove sono attesi un bianco pomeriggio e una serata all’insegna delle nevicate deboli, ma diffuse e piu’ copiose soltanto sull’Emilia. Pioggia al centro specie in Toscana e maltempo al sud e sulla Sicilia, anche con temporali.

Lo prevede Antonio Sano’, direttore del portale ILMETEO.it, che avverte che il peggio giungera’ a partire da “domani e, soprattutto, nel fine settimana, quando due perturbazioni gemelle in arrivo dell’Atlantico, figlie del ciclone Nemo, sconvolgeranno il tempo anche del Mediterraneo e della nostra Penisola”. Venerdi’ e sabato dunque dapprima maltempo al centro, Sardegna, Campania e ancora neve debole al nord, specie sull’Emilia Romagna, e peggioramento sul resto del sud.

Sabato pomeriggio apice del maltempo forte con temporali diffusi al centro-sud, neve in Emilia Romagna anche copiosa e neve anche in Toscana, Umbria e Marche a quote bassissime e mista fino a Firenze. Poi, entro sera e nella notte, neve diffusa al nord.

Domenica elettorale con la neve al nord-ovest: Piemonte, Lombardia, Emilia occidentale e piogge sul resto delle regioni; schiarite in Sicilia e sulle regioni adriatiche.

Un’ennesima nuova perturbazione e’ attesa per lunedi’, quando la neve anche continuera’ a cadere tutto il giorno in Piemonte, mentre sulle altre regioni il clima sara’ piu’ variabile con schiarite e acquazzoni al centro, Sardegna e Sicilia, ma non fara’ freddo.