Emilia Romagna: cresce il project financing, nel 2012 indette 230 gare

produzione industrialeIn Emilia Romagna torna a crescere il partenariato pubblico privato. Tanti bandi, ma poche le opere. C’e’ una forte crescita domanda di partenariato pubblico privato da parte delle amministrazioni comunali, ma contemporaneamente si manifesta una difficolta’ di trasformare in aggiudicazione e passaggio alla chiusura dell’opera. E’ questo, in estrema sintesi quanto emerge dall’Osservatorio regionale del Project Financing e Partenariato pubblico-privato (Ppp), promosso da Unioncamere Emilia Romagna e realizzato da Cresme Europa Servizi.

Nel 2012, infatti, sono state indette 230 gare di Ppp, per un volume d’affari di 245 milioni di euro. Anche se diventa piu’ difficile il percorso di concreta realizzazione delle opere, dunque, in regione il mercato continua a mostrare segnali di vivacita’. Rispetto al 2011, si rileva un bilancio complessivamente positivo: il numero di gare e’ infatti passato da 202 a 230 (+13,9%) ed il volume d’affari e’ salito da 224 a 245 milioni (+9,4%). ma

Motori trainanti sono stati i bandi per la realizzazione e gestione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, per la gestione e riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica nonche’ la gestione di impianti sportivi esistenti con l’obiettivo di valorizzarli e riqualificarli mediante l’esecuzione di interventi volti alla messa a norma, al risparmio energetico e al potenziamento dell’offerta sportiva