Esodati, Fornero annuncia il decreto per salvaguardare 10 mila persone

pensioni“Oggi finalmente è terminato, con il concerto del ministero dell’Economia, l’iter per l’ultimo decreto per la salvaguardia, previsto dalla legge stabilità, di 10 mila persone”. Così il ministro uscente del Lavoro, Elsa Fornero, ha annunciato lo sblocco di nuove salvaguardie per gli esodati. L’annuncio è stato confermato dal dicastero in una nota: “Il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali ha definito, d’intesa con il ministro dell’Economia e delle Finanze, il terzo decreto in favore dei lavoratori salvaguardati, ai quali verrà applicata la precedente normativa in materia di requisiti e decorrenze del trattamento pensionistico”. Il decreto “come peraltro previsto dalla norma della legge di stabilità, è stato inviato alla Camera e al Senato per l’esame da parte delle competenti commissioni parlamentari. Il decreto prevede la salvaguardia per un numero complessivo di 10.130 lavoratori, che si aggiungono alle platee di lavoratori già individuati dai precedenti due decreti”, che riguardavano 120mila persone.

Ospite di SkyTg24, il ministro Fornero aveva sottolineato che “i nostri decreti hanno iter lunghi e complicati”. Alla domanda di quanti siano complessivamente gli esodati cui dare tutela, Fornero ribadisce però che “non glielo so dire: ci sono in questa questione molti accordi inviduali”. Il motivo per cui il ministero non è in grado di fornire dati certi è che “le Regioni non ci hanno dato i dati”.

Comunque, conclude il ministro, “salvaguardare 140 mila persone è un atto di serietà e di impegno che noi abbiamo profuso”.