Draghi: ripresa dalla seconda metà del 2013, ma rischi al ribasso

draghiLa Banca Centrale Europea nella riunione di oggi ha lasciato il tasso d’interesse di riferimento fermo allo 0,75%. La decisione era attesa dal mercato.

L’Eurotower ha lasciato invariati anche il tasso marginale all’1,5% e quello sui depositi a zero.

“L’indebolimento dell’economia si è esteso alla prima parte dell’anno e una graduale ripresa è prevista nella seconda parte dell’anno, soggetta a rischi al ribasso”, ha detto Mario Draghi.

Essenziali le riforme strutturali

E’ “essenziale” che i governi dell’Eurozona “intensifichino le riforme strutturali” e “proseguano con il consolidamento fiscale e la ristrutturazione del sistema finanziario”. E’ l’invito ribadito dal presidente della Bce, Mario Draghi, in conferenza stampa. Draghi ha inoltre sottolineato l’importanza di rafforzare le istituzioni comunitarie “anche tramite l’unione bancaria”.

L’inflazione scende

“L’inflazione scesa ancora” e la previsione di ripresa nel secondo semestre “è soggetta a rischi al ribasso”, ha detto il presidente della Bce.

Cipro, cruciale il meccanismo europeo per ristrutturare le banche

E’ “cruciale” che l’Europa attui “velocemente” non solo il meccanismo comune di sorveglianza sulle banche, ma anche quello che prevede la possibilità di ristrutturarle e gestire i fallimenti a livello comune. Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, riferendosi all’esperienza di Cipro.

Monitoriamo la situazione

La Bce terrà sotto stretta osservazione gli sviluppi dell’economia dell’Eurozona e “siamo pronti ad agire”. Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, rispondendo alla domanda se l’istituto abbia ulteriori strumenti o abbia invece esaurito il proprio arsenale.

Spread risale

Lo spread Btp-Bund risale a 330 punti base (331) dopo le indicazioni del presidente della Bce Mario Draghi sui rischi che gravano sulla ripresa dell’economia dell’eurozona. Il rendimento del Btp è al 4,53%. Il divario tra i decennali di Spagna e Gerrmania è salito a 365 punti, con il tasso dei Bonos al 4,90%.