Marazzi Group: l’Ad Sasso lascia, torna Vandini

vandinimarazziMauro Vandini assumerà la carica di Amministratore Delegato di Marazzi Group S.p.A, in linea con la riorganizzazione della prima linea di management a seguito del completamento dell’acquisizione da parte di Mohawk Industries. Per Vandini si tratta di un ritorno in azienda, avendo lasciato il gruppo nel 2009 dopo aver lavorato per quasi 30 anni al fianco della Famiglia Marazzi.

“Si è aperta una nuova e importante fase per Marazzi – afferma Mauro Vandini – Questa acquisizione ci permette di accelerare il nostro percorso di crescita forti non solo delle nostre nuove dimensioni di Gruppo ma anche della leadership in termini di stile, capacità di innovazione e posizionamento di marchio”. “Questa acquisizione – aggiunge Vandini – è anche un riconoscimento del ruolo chiave della ceramica italiana, di cui Marazzi rappresenta un’eccellenza in tutto il mondo”.

Andrea Sasso, che assunse circa un anno fa la carica di Amministratore Delegato con il compito di guidare l’azienda in un momento difficile e garantire il successo dell’operazione con Mohawk, lascia invece il Gruppo. A Sasso il ringraziamento per l’ottimo lavoro svolto.

“Lascio Marazzi con grande soddisfazione per i risultati raggiunti – commenta Andrea Sasso – Non era facile, per un gruppo con la storia e il radicamento sul territorio come Marazzi gestire, senza eccessivi contraccolpi, una fase complessa che ha visto sia l’addio di una figura carismatica come il Presidente Filippo Marazzi sia un cambio degli assetti azionari”.