Squinzi, bene ipotesi rinvio rata Imu anche per imprese

giorgiosquinziIl presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, vede con favore l’ipotesi promossa dal ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, di rinviare la rata Imu di giugno non solo per le case ma anche per i capannoni industriali e agricoli. “E’ molto positivo, direi anche logico che se vogliamo far ripartire il Paese bisogna far ripartire le imprese, questo è lapalissiano direi. Quindi è giusto che se ne tenga conto anche in termini di Imu”, ha dichiarato Squinzi a margine di un convegno curato dalla Fondazione Politecnico di Milano.

Alla domanda se sia favorevole anche all’eventuale abolizione totale di questa tassa sugli immobili, il presidente di Confindustria ha replicato: “Una tassa sulla proprietà c’è in tutto il mondo, non dimentichiamolo. Però, sicuramente nel nostro Paese bisognerebbe rimodularla in maniera più equilibrata, magari anche tenendo delle fasce di reddito”. Squinzi è poi tornato sul tema della priorità tra riduzione dell’Imu e riduzione della tassazione sul lavoro. “Sul costo del lavoro – ha detto – bisogna intervenire assolutamente. Però anche l’Imu è importante per far ripartire il Paese, attraverso una rimodulazione, un contenimento, perché l’Imu impatta in maniera molto diretta sul settore delle costruzioni che è forse il più penalizzato in questo momento nel nostro Paese”.