Tecnologia e processo ceramico, appuntamento a Cermodel

GRIFO SACMIRiunire esperti internazionali e ricercatori nel campo della scienza ceramica e della modellazione dei materiali con i rappresentanti dell’industria, al fine di agevolare il trasferimento tecnologico ed rendere più efficiente prodotto e processo produttivo. Questo l’obiettivo del congresso “Cermodel 2013: modelling and simulation meet innovation in ceramics technology”, che si terrà a Trento dal 10 al 12 luglio prossimi.

Organizzata dall’Università di Trento con il patrocinio della Società Ceramica Italiana, l’iniziativa si inserisce nell’ambito del 7° programma quadro della Commissione europea ed è supportata da alcuni tra i più importanti enti di ricerca e produttori italiani di tecnologia, tra cui Sacmi Imola.

Il convegno è infatti parte integrante del progetto europeo INTERCER2 – Modelling and optimal design of ceramic structures with defects and imperfect interfaces – curato dall’Università di Trento (dipartimento di Ingegneria meccanica e strutturale), dalle università inglesi di Aberystwyth (Institute of Mathematics and Phyisics) e Liverpool (Department of Mathematical Sciences) e con il supporto industriale di EnginSoft (Research & Development Department) e Sacmi Imola.

A intervenire all’incontro saranno Massimiliano Gei, Nicola Pugno e Andrea Piccolroaz (Università di Trento) insieme ad altri docenti ed esperti italiani ed internazionali, da Marc Geers (Eindhoven University of Technology) a Stefano Guicciardi dell’Istec-Cnr, da Tomasz Hueckel (Duke University, Usa) a Robert Mc Meeking (University of California), da Alexandru Stancu (della rumena Alexandru Ioan Cuza University) a Cristiano Nicolella dell’Università di Pisa. Obiettivo operativo del convegno è mettere a confronto i risultati ottenuti nell’ambito della ricerca sperimentale dei materiali con le migliori tecniche di calcolo computazionale, al fine non solo di migliorare l’efficienza del processo produttivo ma anche di testare il potenziale dei nuovi materiali avanzati in particolari condizioni applicative.

Per maggiori informazioni, visitare il sito:

http://events.unitn.it/en/cermodel2013

http://intercer2.unitn.it/