Al via gli incontri sul territorio con l’Agenzia delle entrate

Potenziare il dialogo tra fisco e imprese e individuare soluzioni concrete ai problemi che le aziende affrontano quotidianamente in materia fiscale. È questo il senso dell’iniziativa avviata a Bologna alla presenza del presidente del Comitato Tecnico Fisco di Confindustria Andrea Bolla, del direttore dell’Agenzia delle entrate Attilio Befera e del presidente di Confindustria Emilia-Romagna Maurizio Marchesini.

Il progetto, che prevede incontri in diverse città d’Italia, è coordinato dalle Federazioni regionali di Confindustria. Commenta Maurizio Marchesini, presidente di Confindustria Emilia-Romagna. «Abbiamo proposto la creazione di una sede di confronto permanente nella regione sui temi fiscali. Un tavolo tecnico tra fisco e imprese. L’Emilia-Romagna è una delle grandi regioni manifatturiere d’Italia e d’Europa (9 per cento del Pil nazionale, 13 per cento dell’export, una delle prime 10 regioni Ue per addetti nel settore manifatturiero), e la sua struttura economica e produttiva implica la necessità di gestire temi fiscali di grande complessità dai rapporti di fornitura tra imprese, all’Iva, alle esportazioni, ai rapporti infragruppo».

«Abbiamo cominciato a dialogare più intensamente con l’amministrazione finanziaria per affrontare le questioni che rendono complessa la vita delle imprese: si tratta di tematiche che, nella maggior parte dei casi, si possono risolvere cambiando i comportamenti, senza arrivare ad agire sul fronte normativo», osserva Andrea Bolla, presidente del Comitato Tecnico Fisco di Confindustria. «È questo l’obiettivo del ciclo di incontri che abbiamo organizzato sul territorio, che parte da Bologna e prevede la prossima tappa a Torino il 26 giugno».

«Abbiamo aderito all’iniziativa», afferma Attilio Befera, direttore dell’Agenzia delle Entrate, «convinti che incontri come quello di oggi contribuiscano a migliorare il rapporto di fiducia tra l’amministrazione finanziaria e le imprese, importante sempre, ma in particolar modo in momenti di difficile crisi».

Maurizio Marchesini confermato presidente per il biennio 2013-15

Prima del tavolo sul fisco con Attilio Befera e Andrea Bolla, il Consiglio regionale di Confindustria Emilia-Romagna ha confermato all’unanimità Maurizio Marchesini presidente per il biennio 2013-15. Marchesini era subentrato, nel giugno dello scorso anno, a Gaetano Maccaferri, divenuto vicepresidente di Confindustria per le Politiche regionali e semplificazione nella squadra di Giorgio Squinzi.