Esposto,controllare bar,taxi,gioiellerie

Il Codacons, tramite un esposto, chiede alla Finanza controlli a tappeto in tutto il Piemonte su gioiellerie, taxi e bar. La decisione dopo la diffusione dei redditi del 2012, dai quali si evince come alcune categorie risultino incredibilmente ”povere”. Gli istituti di bellezza dichiarano, per esempio, 7.200 euro l’anno, i bar 17.800 euro, i taxi 15.600 euro, i gioiellieri 17.300. Guadagni ridotti – osserva Codacons – anche per alberghi (18.300), autosaloni (10.100), parrucchieri (13.200).