Benzina: rincari pre vacanze e martedì sciopero

benzinaOndata di rincari sulla benzina. Dopo l’aumento deciso giovedì dall’Eni oggi tutte le altre compagnie, in scia, si adeguano: deciso infatti il rialzo dei carburanti con rincari differenziati che variano da 0,005 a 0,015 euro il litro, con un prezzo massimo segnato da TotalErg a 1,865 euro il litro. L’aumento «alla pompa» – segnala la Staffetta Quotidiana – scatta in controtendenza al recente calo sui mercati internazionali del prodotto raffinato.

Intanto Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Anisa Confcommercio confermano lo sciopero delle aree di servizio poste lungo tutte le tratte autostradali, tangenziali e raccordi compresi, dalle 22.00 del 16 luglio alle ore 6.00 del 19 luglio. I gestori invitano il governo ad intervenire per «costringere compagnie petrolifere e concessionari al rispetto delle leggi e degli accordi».