Panaria e gli Stati Uniti

panariagroupInvestimenti negli Stati Uniti d’America e crescita commerciale nel mercato nord-americano. Sono i nuovi progetti di Panariagroup, azienda del distretto ceramico, attiva nella produzione di ceramiche per pavimenti e rivestimenti da interni ed esterni. L’internazionalizzazione è la strategia principe, specie in questo periodo di crisi economica.

Ne sanno qualcosa le industrie ceramiche del nostro territorio, che esportano il Made in ltaly ceramico in tutto il mondo. «E nostra volontà con-tinuare sulla strada intrapresa, con successo, del rafforzamento della internazionalizzazione del gruppo – afferma Emilio Mussini, presidente si Panariagroup –  In particolare sul mercato nord-americano, in cui siamo già uno dei pila importanti player del settore, riteniamo esistano ancora spazi importanti di crescita».

Ma per farlo bisogna investire, ovvero reperire le giuste risorse, Panariagroup, in questo progetto, ha raggiunto un accordo con la filiale newyorkese di Banca Monte Paschi di Siena, che ha concesso al gruppo ceramico un finanziamento ad hoc: un accordo che consentirà alla controllata statunitense di Panariagroup di completare la ristrutturazione industriale dello stabilimento di Lawrenceburg in Kentucky, gestito tramite una delle proprie controllate statunitensi, Florida Tile Inc.

«La nostra rete estera è ben radicata nel tessuto socioeconomico delle aree geografiche dove siamo presenti — commenta Fabrizio Schintu, che è il responsabile dell’area estero di Mps ed è in grado di offrire un servizio di altissimo livello alle aziende, come Panariagioup Industrie Ceramiche, che oggi decidono di guardare anche oltre confine per crescere», Panaria-group Industrie Ceramiche, attiva da oltre 35 anni, è uno dei principali produttori mondiali di ceramiche can otto inarchi leader delta fascia alta e lusso del mercato, oltre 1.600 dipendenti, 9mila clienti, sei stabilimenti produttivi (tre in Italia, due in Portogallo ed uno, appunto, oltre oceano, negli Stati Uiniti).

Nel sito produttivo in Usa di Panaria sono attive due nuove linee per la produzione di gres porcellanato: con il completamento del progetto ora finanziato, Panariagroup Usa Inc. «consoliderà—dicono dal gruppo ceramico la propria presenza produttiva e conunerciale sul mercato nord – americano (negli Stati Uniti, ma anche nel Canada), che rappresenta già oggi una concreta realtà da oltre 105 milioni di dollari di fatturato nel 2012, con ulteriori prospettive di crescita, confermate dal trend dei primi mesi del 2013».