Torna l’Estate ma per poco

pioggia«L’Estate è decisa a non mollare e proverà a ripartire anche se saranno ancora possibili locali disturbi almeno fino a domenica». Lo dice in una nota il meteorologo di www.3bmeteo.com Francesco Nucera.

 

Avremo una maggiore presenza di sole. La perturbazione degli ultimi giorni, che ha portato l’ondata di temporali in giro per la Penisola, si è ormai allontanata definitivamente verso i Balcani; il tempo si incanala così verso una maggiore stabilità. «Il miglioramento non sarà immediato – dice Nucera -. Fino a domenica dovremo fare i conti con note instabili. Oltre ad Alpi e Appennino, tra venerdì e sabato un corpo nuvoloso afro mediterraneo bagnerà con qualche rovescio Sicilia, Sardegna, Calabria specie interna e dorsale meridionale. Domenica, invece, un fronte freddo in scivolamento sulle Adriatiche porterà qualche temporale su Alpi, Valpadana centro orientale e Triveneto».

 

Da lunedì però l’estate risalirà la china. L’Anticiclone delle Azzorre tornerà a occupare con più decisione il Mediterraneo e spazzerà via queste insidie, tanto che per almeno 4-5 giorni il tempo sarà più stabile e soleggiato quasi ovunque. Le temperature subiranno un aumento pur mantenendosi nei valori tipici del periodo. Punte di 30/32°C sono attese solo su Valpadana centro orientale, Marche e zone interne di Lazio Toscana, Puglia e Sardegna.

 

«L’Estate settembrina arriverà e dunque verrà rispettata la tradizione secondo la quale, dopo il break temporalesco di metà agosto, l’Italia può essere interessata da un periodo nel complesso stabile e gradevole – dice Nucera di 3bmeteo.com -. Aspettiamoci un settembre piuttosto dinamico, con alti e bassi tipici dei periodi transitori». Secondo l’esperto infatti «un nuovo peggioramento con caratteristiche autunnali potrebbe arrivare dopo il 5 settembre».