GMM: il 14 settembre open day per festeggiare i 40 anni

Gmm Nata a Spezzano nel 1973 per iniziativa di Attilio Milani e Pietro Callegari, si rinnova e apre le porte al pubblico. Professionalità, impegno e dedizione al cliente i segreti del successo.

G.M.M. Trasmissioni Meccaniche festeggia i suoi primi 40 anni nella rinnovata sede di Spezzano (MO) con un open day sabato 14 settembre, inizierà alle 10 e terminerà nel pomeriggio intorno alle 17,30. Azienda del Distretto ceramico sempre in crescita, con un giro d’affari annuo pari a 12 milioni di euro e che nel 2013 si preannuncia in ulteriore incremento, G.M.M. non dimostra certo gli anni che ha. I 40 dipendenti hanno un’età media di 36 anni. “La crescita costante che registriamo dal 2010, non riguarda soltanto il fatturato ma anche le risorse umane” spiega Attilio Milani, classe 1952, che ha fondato l’azienda nel 1973 insieme a Pietro Callegari, scomparso pochi anni fa. “Abbiamo incrementato il numero di collaboratori, che io da sempre considero il bene più importante dell’azienda”. Attilio Milani è affiancato nella gestione, da diversi anni ormai, dai figli Luca e Silvia.

Specializzata nella distribuzione di componenti per la meccanica, motori, riduttori, cuscinetti, sistemi lineari, articoli per la ceramica, G.M.M. ha rinnovato nel corso del 2013 i magazzini su un’area di 5.000 mq all’interno dei quali si contano 80.000 referenze stoccate. “Il nostro core business sono tutti i sistemi rotativi, in particolare il cuscinetto.” spiega Attilio Milani. “Buona parte del business proviene anche dai sistemi lineari – prosegue – la cui vendita registra un incremento superiore al 20% rispetto all’anno precedente. Con lo scopo di gestire in modo ottimale le esigenze della clientela, l’azienda si è strutturata per offrire un servizio di taglio e lavorazione in tempi reali. Le nostre carte vincenti sono la professionalità, l’impegno e la dedizione al cliente che viene prima di tutto”.

La famiglia Milani ha le idee molto chiare sul futuro. “Quest’anno abbiamo introdotto dei nuovi magazzini verticali per lo stoccaggio della merce ed è stata ultimata la gestione degli ordini con codice a barre, al fine di ridurre al minimo gli errori e minimizzare i tempi di consegna” spiega la famiglia. “Per i prossimi anni l’obiettivo è diventare punto di riferimento nel settore della distribuzione meccanica con l’ambizione di poter spegnere in futuro altrettante candeline e di poter festeggiare, ancora una volta, assieme ai nostri clienti e a tutti coloro che hanno contribuito alla crescita di G.M.M”.