Dieci borse di studio per ricordare don Conte

dondorinoSono state consegnate le dieci borse di studio che, annualmente, l’ associazione Don Dorino Conte, mette a disposizione degli studenti più meritevoli che frequentano l’ Ipsia Don Magnani. Tanta la gente presente alla consegna, che ha avuto luogo nell’ aula magna dell’ istituto professionale. Le istituzioni erano rappresentate da Alessandra Borghi, dirigente scolastico di Ipsia e Iti sassolesi e dai sindaci di Sassuolo, Fiorano, Prignano e del vicesindaco di Polinago. Per il mondo associativo erano presenti Francesco Bergomi e Franco Vantaggi di Confindustria Ceramica, Ivanno Frascari, presidente dell’ Associazione Don Dorino Conte assieme ai soci e i sacerdoti don Ulderico Palazzi e don Achille Lumetti.

Quest’ ultimo, assieme ad Antonio Camellini, già presidente della Camera di Commercio di Modena e di Assopiastrelle, ha ricordato la nascita, sessant’ anni fa, dell’ Acal a Borgo Venezia, la scuola voluta da don Dorino. I vincitori delle borse di studio di questa 15^ edizione del premio sono stati: Davide Coialbu, 2^B di Sassuolo; Marco Fabbri, 2^C di Sassuolo; Matteo Ugolini, 2^E di Casalgrande, Andrea Cantelli, 2^F di Polinago; Larysa Vasylkan 2^ serale di Sassuolo; Luca Bortolotti, 4^B di Prignano; Alessandro Vinciguerra, 4^C di Casalgrande; Samuel Botrugno, 4^E di Fiorano; Luca Pancetti, 4^E di Formigine e Rosina Iaccino, 4^F di Castellarano

 

Luigi Giuliani