Natale in crisi, 48 milioni di italiani resteranno casa

crisinataleSarà un Natale di crisi per il turismo italiano. Lo rileva una indagine previsionale di Federalberghi secondo cui saranno solo 12 milioni gli italiani che si permetteranno una vacanza durante le festività. Il dato, se raffrontato al 2012, segna una flessione del 3%. In parole povere, 48 milioni di italiani non si metteranno in viaggio per le vacanze di Natale. E, altro dato da non sottovalutare, 32 milioni di questi non lo faranno per motivi economici.

 

Meglio a Capodanno

Si intravede, però, una piccola ripresa per Capodanno. A Natale la flessione rispetto all’anno scorso è dell’8%, mentre a Capodanno vi è un aumento del 3%.”E’ un dato su tutti quello che spaventa: oltre un italiano su due si dichiara in ‘poverta’ turistica’ non potendosi permettere nemmeno una notte fuori casa durante le imminenti festivita’”, afferma il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca.

 

La maggior parte di chi viaggia rimarrà in Italia

La stragrande maggioranza dei turisti italiani non si muoverà dall’Italia e alloggerà a casa di parenti o amici; tra i viaggiatori di Capodanno aumenta la quota di chi andrà all’estero. Tutti comunque cercheranno di fare economia: la spesa media pro-capite di una vacanza in media di 4-5 notti fuori casa sarà di 585 euro contro i 653 del 2012.