Sassuolo: Genedani “Bretella Campogalliano-Sassuolo, avanti senza indugi”

bretella“Non possiamo permetterci ulteriori rinvii. Bene ha fatto il sottosegretario Girlanda a ribadirlo e altrettanto bene ha fatto, nei giorni scorsi, a spiegare la stessa cosa il deputato, proveniente proprio da questo territorio, Matteo Richetti”.

La voce del presidente nazionale di Confartigianato Lapam Trasporti Amedeo Genedani è molto esplicita.

Una interrogazione del deputato del M5S Michele Dell’Orco aveva messo in discussione la realizzazione della Bretella autostradale, sullo stesso tema è intervenuto anche il deputato Pd, Davide Baruffi, spiegando come la prima tratta (fino allo Scalo Merci di Marzaglia) debba essere realizzata subito, rinviando il giudizio sul completamento.

Ma il sottosegretario Rocco Girlanda ha invece ribadito che la Campogalliano-Sassuolo va realizzata. “I finanziamenti ci sono, la necessità di ridare impulso al Distretto pure – spiega Genedani – non dimentichiamo, infatti, che le esportazioni non sono rallentate e che proprio dall’export arriverà la tanto agognata ripresa.

In più – ribadisce il presidente nazionale Confartigianato Trasporti – va sottolineato come questa opera non sarà solo a vantaggio del Distretto ceramico, ma di tutta l’area, un’area vasta che va, di fatto, da Carpi fino all’Appennino, passando per una fetta consistente della provincia di Reggio Emilia.

Il Distretto ceramico è attivo e sta reagendo con forza alla crisi – rincara Genedani – questa infrastruttura darà impulso al comparto, ma più in generale alle attività produttive che insistono sul territorio e che, di conseguenza, avrà ricadute positive e sostanziali anche sull’occupazione.

Un collegamento con i corridoi principali del Distretto ceramico e dello Scalo Merci di Marzaglia, è indispensabile e consentirà il futuro sviluppo dell’area”.