Ecco la nuova banconota da dieci euro

NEW BANKNOTESono state presentate a Francoforte, alla presenza di Yves Mersch, esponente del Comitato direttivo della Bce, le nuove banconote da 10 euro che inizieranno la circolazione nell’Eurozona dal 23 settembre prossimo. Le nuove banconote, si legge in una nota, saranno facilmente riconoscibili in quanto il loro design è simile a quello della prima serie. Il design incorpora, inoltre, gli ultimi progressi in fatto di tecnologia, rendendone più difficile la contraffazione e aumentando la durata delle banconote.

LA DATA – La data di immissione in circolazione è stata fissata al 23 settembre per dare più tempo per un’introduzione senza problemi che avverrà, comunque, su diversi anni in modo graduale. Le banconote in euro, si legge nella nota, sono «un segno tangibile dell’Unione Europea» visto che a tutt’oggi le usano 334 milioni in 18 Paesi. Europa, principessa rapita da Zeus, già sul biglietto da 5 euro (in circolazione dal 2 maggio 2013) appare in filigrana anche sulla nuova da 10 euro che sarà testata dai produttori e dai fornitori di apparecchiature per le banconote.

DISAGI – L’obiettivo: evitare i disagi dello scorso maggio, quando i distributori automatici dei tabaccai, le pompe di benzina e le biglietterie hanno respinto la banconota da 5. Non erano stati aggiornati i software che leggono e riconoscono i soldi. Dopo il taglio da 10 euro sarà emessa la versione aggiornata di quello da 20 euro.

I FALSI – Le caratteristiche tecniche delle banconote Europa rendono più difficile la falsificazione. Muovendole, cambia l’immagine sulla striscia olografica e si possono osservare, alternativamente, la cifra del valore del biglietto e il simbolo dell’euro su un campo iridescente. La prima serie di biglietti in euro sarà gradualmente ritirata dalla circolazione, le banconote manterranno il valore a tempo indeterminato e potranno essere cambiate presso le banche centrali nazionali dei Paesi dell’area dell’euro

I NUMERI – Nella seconda metà del 2013 le autorità hanno ritirato dalla circolazione 353mila banconote contraffatte in euro. Il numero è in rialzo rispetto alle 317milacontraffazioni rilevate nella prima metà del 2013 e alle 280mila del secondo semestre 2012, ma «è molto basso considerando che ci sono oltre 15 miliardi di banconote in circolazione».

Fonte: Corriere