L’industria italiana allunga il passo nel mese di novembre

produzione industrialeSecondo l’ultimo rapporto Istat, nel mese in esame il fatturato, al netto della stagionalità, ha registrato un incremento dello 0,9% rispetto al calo dello 0,7% registrato nel mese precedente. Su base annua la salita è stata dello 0,4% dopo il -1,3% di ottobre. Corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 20 contro i 21 di novembre 2012), il fatturato totale cresce sempre rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, dello 0,4%, con un calo dell’1,8% sul mercato interno ed un incremento del 4,8% su quello estero. È il primo aumento annuo dopo 22 cali consecutivi, da dicembre 2011.

 

Per quel che riguarda gli ordinativi totali, balzo in avanti del 2,3%, contro un calo del 2,3% a ottobre e attese per una salita molto più contenuta dello 0,3%. Gli ordinativi sono stati spinti da quelli nazionali che che hanno mostrato un balzo del 4,1% contro il calo dello 0,4% degli ordinativi esteri. A livello tendenziale la salita è stata del 3% dopo l’aumento dell’1,2% del mese scorso. Una grossa fetta è stata fornita dagli ordinativi nazionali che sono balzati del 5,5%,mentre quelli esteri sono scesi dello 0,5%.