Cevisama 2014: più business, più visitatori, più design

RocaE’ terminato venerdì scorso a Valencia il Cevisama 2014, che per la prima volta quest’anno racchiudeva quattro fiere in una: il Cevisama appunto, Habitat, una sorta di campionaria che racchiudeva arredi e materiali per il living, Fimma e maderalia che, invece, offrivano gli ultimi ritrovati per legno e parquet.

Una fiera inaugurata in pompa magna martedì 11 febbraio, alla presenza del Principe Felipe Juan Pablo Alfonso de Todos los Santos, Principe delle Asturie ed erede al trono di Re Juan Carlos, che ha visitato gli stand di alcuni dei principali produttori spagnoli di piastrelle e materie prime.

I dati ufficiali, resi noti dall’ufficio stampa di Cevisama, parlano di una fiera che ha superato le aspettative con un alto livello di business, una forte componente internazionale ed un importante afflusso di acquirenti, reso ancor più evidente dalle lunghe file ai parcheggi ed agli ingressi che il primo giorno si sono venute a creare proprio a causa dell’imponente security a seguito del rampollo di casa reale.

Sempre secondo una nota diffusa dall’Ufficio Stampa, pur mancando ancora i dati ufficiali, che verranno elaborati in seguito quando tutte e quattro le fiere avranno ciuso i battenti, l’impressione degli espositori è stata molto positiva.

In particolare, per quanto riguarda un Cevisama che come tutti gli anni pari ha ospitato anche i produttori di tecnologia ceramica, gli espositori sostengono che l’afflusso di professionisti internazionali è stata massiccia, molto superiore alle precedenti edizioni, mentre alcuni hanno anche sottolineato che si sta cominciando a fare affari in un mercato interno fino ad ora praticamente fermo, dichiarandosi speranzosi che quest’anno contrassegni una vera inversione di tendenza.