Meteo, ancora pioggia nel weekend

meteo1febbraioFino a martedì il nostro Paese vivrà una intensa fase di maltempo, con nuvole e piogge che coinvolgeranno gran parte delle regioni. Sarà un fine settimana con giornate grigie e piovose al Nord, soprattutto nel Triveneto, mentre da oggi – afferma il meteorologo Daniele Izzo – forti temporali arriveranno all’estremo Sud con la Basilicata e la Calabria che saranno le regioni più colpite.

Al Centro non mancheranno delle schiarite e le piogge saranno più deboli e isolate. Le Alpi centro-orientali continueranno ad essere sommerse dalla neve: nevicate abbondanti sono attese a quote sopra i 1200-1500 metri.

 

Intanto una nuova perturbazione atlantica raggiungerà il Nordovest portando un peggioramento domenica; questa perturbazione è seguita da aria più fredda che proprio domenica darà luogo a un nuovo calo termico sulle Alpi e a venti più freschi di Maestrale in Sardegna.

Domenica forte maltempo al Sud, con piogge e rovesci anche temporaleschi in tutte le regioni, più forti in Calabria e Basilicata, dove insisteranno anche nella giornata di lunedì. Al mattino parziale miglioramento al Nordovest e Toscana. Al Centrosud e Sicilia piogge diffuse ma leggermente meno intense sul versante ionico della Calabria. Ricomincerà a piovere sulle regioni del Centro e nel pomeriggio il peggioramento sarà in estensione anche alla Toscana. Tempo buono in Sardegna. Quota neve sulle Alpi in calo in calo fino ai 1000 metri o poco al di sotto. Temperature in calo su Alpi e Centrosud. Ventoso per Maestrale su Isole e basso Tirreno, con raffiche anche di 60-70 km/h in Sardegna. Ancora Scirocco su Ionio e basso Adriatico.

Lunedì avremo nuvole in gran parte Italia con solo qualche apertura tra Calabria e Isole. Rischio di piogge su tutto il Nord e nel Sud peninsulare. Piogge più irregolari e intermittenti nelle regioni centrali. Le piogge saranno particolarmente insistenti sul Sud peninsulare e al Nord (fenomeni di forte intensità a tratti su Piemonte, Lombardia e Venezie). Attenzione ai possibili rovesci tra Calabria, Basilicata e Puglia. Cadrà la neve sull’Appennino tra i 1000 e 1400 metri di quota Neve sulle Alpi piemontesi e valdostane dai 600 metri e sulle Alpi centro- orientali tra i 70 e i 1100 metri. Sui rilievi della Carnia, nevicate quasi fino ai fondovalle, a 400 metri. In tutto il Centrosud, sull’Adriatico e in Liguria soffieranno venti moderati a tratti forti con lo Scirocco sull’ alto Ionio e la Bora sull’ alto Adriatico. Temperature in lieve calo al Nord e al Sud.

 

Secondo gli ultimi aggiornamenti anche la prima settimana di febbraio sarà decisamente perturbata sul nostro Paese e vedrà il passaggio di alcune perturbazioni. Il tempo rimarrà così instabile da Nord a Sud e soltanto intorno al 10 di febbraio ci potrebbe essere una rimonta dell’alta pressione che dovrebbe riportare il sole e così anche una tregua da questa lunga fase di maltempo.