Inflazione: Confesercenti, Italia al bivio, rischio deflazione

inflazione“I dati diffusi dall’Istat parlano chiaro: ormai l’inflazione e’ praticamente sparita, chiaro segnale di consumi interni ancora fermi a causa di una crisi troppo lunga e della drammatica situazione occupazionale del Paese”. Cosi’ Confesercenti commenta la stima provvisoria dell’Istat sui prezzi al consumo di febbraio. “Si tratta di un dato che pone la politica economica italiana di fronte a un bivio.

Il basso tasso segnalato, infatti, evidenzia il rischio concreto di deflazione: ma dovrebbe consentire anche di intervenire per la ripresa della domanda interna, mettendo a disposizione di famiglie e imprese piu’ risorse – ad esempio tramite un sostanziale taglio del cuneo e della pressione fiscale – senza il rischio che questo influenzi eccessivamente l’andamento dei prezzi”.