Torna a crescere la produzione industriale: +1% su dicembre, +1,4% su base annua

ProduzioneTorna a salire la produzione industriale. A gennaio 2014 l’indice destagionalizzato aumenta, rispetto a dicembre 2013, dell’1%. In aumento anche il valore tendenziale: corretto per gli effetti di calendario, aumenta dell’1,4%. Il dato grezzo invece resta negativo: a gennaio 2014 rispetto allo stesso mese dell’anno precedente la produzione industriale chiude a -1,7%.

TRIMESTRE NOV 2013-GEN 2014 – La produzione industriale comunque sale anche nella media del trimestre: tra novembre-gennaio l’indice aumenta dello 0,7% rispetto al trimestre immediatamente precedente. L’aumento, comunica l’Istat, si distribuisce in quasi tutti i comparti: a eccezione di quello dell’energia (che perde il 5,3%) gli indici corretti per gli effetti di calendario registrano, sempre a gennaio, aumenti per i beni intermedi (+4,5%), per quelli strumentali (+2,7) e, in misura meno rilevante, per i beni di consumo (+0,6).

SETTORI IN CRESCITA – Rispetto a gennaio 2013, i settori caratterizzati da una crescita più marcata sono la fabbricazione di mezzi di trasporto (+12%), la metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+9,6%), la fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche, altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (+5,9%) e le altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine e apparecchiature (+3,8%).

SETTORI IN CALO – Tra i settori in calo, invece, quelli che a gennaio registrano le diminuzioni tendenziali più ampie sono l’attività estrattiva (-6,5%), la fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (-6,4%) e la fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria (-5,6%).