Fuorisalone 2014 – Design District

isaloniLe anteprime dei principali quartieri del Fuorisalone di Milano: da Brera a Porta Venezia, da Sarpi a Tortona e Ventura Lambrate, passando per i nuovi distretti di Sant’Ambrogio, dei Navigli e del Quartiere 5Vie

 

Brera Design District

Il quartiere del design per eccellenza in occasione dei giorni del Fuorisalone, apre le porte delle sue botteghe, degli showroom più prestigiosi e di spazi temporanei in luoghi privati di suggestiva bellezza, ai cittadini e ai turisti curiosi di scoprire questo angolo nascosto di una Milano fuori dal tempo.

Brera Design District ha l’obiettivo di comunicare Brera come punto di riferimento per il design milanese, un’operazione di marketing territoriale che, attraverso un sistema di comunicazione dedicato alla promozione delle eccellenze e dei punti di forza attivi sul territorio, intende arricchire la proposta culturale e l’appeal del distretto in grado di unire tradizione e innovazione nel campo diffuso del design.

Brera Design District nasce nello storico quartiere milanese di Brera, luogo che da secoli fornisce un contributo fondamentale alla vita culturale, artistica e commerciale della città. I confini di BDD vanno dai Bastioni di Porta Nuova a via Broletto, da via Legnano fino a lambire via Montenapoleone, includendo palazzi storici e di grande importanza culturale come l’Accademia delle Belle Arti, il Piccolo Teatro e la Basilica San Simpliciano.

Brera è un luogo ricco di fascino e di cultura, un mondo abituato a precorrere le tendenze, dove arte, moda, design si intrecciano.

 

 

Porta Venezia in Design | Liberty

è il circuito che unisce la contemporaneità del Design e dell’arte all’eredità architettonica e decorativa dello stile Liberty di cui è particolarmente ricca questa zona della città, per renderla maggiormente nota ai cittadini e agli ospiti stranieri che visitano Milano durante la design week.

Un circuito “a tre”: showroom, negozi e aziende che espongono le novità di design e arte e un focus culturale incentrato sul Liberty. La zona di Porta Venezia è un’area che offre, ormai da alcuni anni, singoli progetti espositivi che attirano l’attenzione di pubblico e addetti del settore. Ospita importanti aziende del settore design/arredo, location, studi di professionisti, palazzi d’epoca e monumenti storici, gallerie d’arte e centri culturali

 

Le anteprime dei principali quartieri del Fuorisalone di Milano: da Brera a Porta Venezia, da Sarpi a Tortona e Ventura Lambrate, passando per i nuovi distretti di Sant’Ambrogio, dei Navigli e del Quartiere 5Vie.

 

 

Brera Design District

Il quartiere del design per eccellenza in occasione dei giorni del Fuorisalone, apre le porte delle sue botteghe, degli showroom più prestigiosi e di spazi temporanei in luoghi privati di suggestiva bellezza, ai cittadini e ai turisti curiosi di scoprire questo angolo nascosto di una Milano fuori dal tempo.

Brera Design District ha l’obiettivo di comunicare Brera come punto di riferimento per il design milanese, un’operazione di marketing territoriale che, attraverso un sistema di comunicazione dedicato alla promozione delle eccellenze e dei punti di forza attivi sul territorio, intende arricchire la proposta culturale e l’appeal del distretto in grado di unire tradizione e innovazione nel campo diffuso del design.

Brera Design District nasce nello storico quartiere milanese di Brera, luogo che da secoli fornisce un contributo fondamentale alla vita culturale, artistica e commerciale della città. I confini di BDD vanno dai Bastioni di Porta Nuova a via Broletto, da via Legnano fino a lambire via Montenapoleone, includendo palazzi storici e di grande importanza culturale come l’Accademia delle Belle Arti, il Piccolo Teatro e la Basilica San Simpliciano.

Brera è un luogo ricco di fascino e di cultura, un mondo abituato a precorrere le tendenze, dove arte, moda, design si intrecciano.

 

 

Porta Venezia in Design | Liberty

è il circuito che unisce la contemporaneità del Design e dell’arte all’eredità architettonica e decorativa dello stile Liberty di cui è particolarmente ricca questa zona della città, per renderla maggiormente nota ai cittadini e agli ospiti stranieri che visitano Milano durante la design week.

Un circuito “a tre”: showroom, negozi e aziende che espongono le novità di design e arte e un focus culturale incentrato sul Liberty. La zona di Porta Venezia è un’area che offre, ormai da alcuni anni, singoli progetti espositivi che attirano l’attenzione di pubblico e addetti del settore. Ospita importanti aziende del settore design/arredo, location, studi di professionisti, palazzi d’epoca e monumenti storici, gallerie d’arte e centri culturali.

 

 

Sarpi Bridge – Oriental Design Week

Anche quest’anno Sarpi Bridge – Oriental Design Week proporrà design, ricerca, sperimentazione, innovazione e creatività di giovani e talentuosi studenti/designer provenienti da Cina, India, Corea e Cambogia.

“Make a bridge moving in the cities” è la chiave di lettura di questa edizione, che vuole consolidare il ponte, in continuità con l’edizione precedente, tra Est e Ovest e crearne nuovi tra alcune città Occidentali – a partire dalla staffetta tra Milano e Torino per l’edizione 2014. Un ricco calendario di progetti ed eventi culturali che rappresenterà un importante tassello di comunicazione e condivisione di opportunità produttive e culturali delle aree metropolitane delle due città dove il Made in Italy manifatturiero terziarizzato ha saputo proiettare le imprese italiane nei mercati internazionali.

Il quartiere Sarpi, territorio che ospiterà anche quest’anno la kermesse milanese, è un quartiere storico di Milano e zona di grande fascino, dalla posizione geografica strategica, non lontana dalla Stazione Porta Garibaldi, dal centro e dalla zona famosa di Corso Como; la strada principale è pedonale e s’introduce all’interno di affascinanti palazzi antichi che si aprono su cortili particolari e curati, a volte piccoli giardini. Sarpi, ripercorrendo la sua storia d’immigrazione cinese, proprio per la sua identità, diversità e internazionalità, possiede gli elementi vincenti anche per il design italiano, che tende ad essere perno del design globale.

 

Tortona Around Design

Tortona Around Design è il nuovo fuorisalone di zona Tortona-Savona, un progetto che punta a qualificare il territorio e la fitta rete di eventi e iniziative fuorisalone che si svolgono a Milano, nell’area intorno a via Savona e via Tortona, mettendo in evidenza i suoi punti di forza e le presenze espositive più interessanti.

Il nuovo appuntamento con il design internazionale sarà visitabile attraverso un itinerario ricco di contenuti, un’offerta espositiva ampia e sfaccettata, che spazia dal furniture design alle nove tecnologie, dalle installazioni interattive alle performance artistiche, dalle grandi collettive di promozione dei giovani talenti ad alcuni dei brand internazionali più affermati dell’industrial design.

Quest’anno saranno oltre 200 gli eventi previsti nelle location di Tortona Around Design.

 

Ventura Lambrate

Dopo il successo delle precedenti edizioni, Ventura Lambrate 2014 festeggerà il suo 5° appuntamento con il design internazionale in una delle zone più caratteristiche di Milano, con alcune grandi mostre/evento a cura di: Jaime Hayon, Lidewij Edelkoort, Concern, Lago, Design Academy Eindhoven, Lensvelt Contract together with OMA architects, University of the Arts London, Vij5, GVM with Robot City, Anahuac University Design School Mexico e tanti altri.

La nuova edizione vedrà l’apertura di nuove location, tra cui Living Room in via Ventura 14, con la partecipazione di Amaro Creative Industries, Lago, Mosa e il nuovo Lovethesign, che metteranno in mostra alcuni tra i più talentuosi giovani designer del momento.

Special project di Ventura Lambrate 2014 sarà l’evento satellite “X Marteen Baas”, che esporterà nel centro di Milano un po’ dell’atmosfera di innovazione del quartiere alle porte di Città Studi.

 

 

Zona Sant’Ambrogio – Do Ut Design

Contaminazione è la parola d’ordine della neonata Zona Santambrogio: dai prodotti ai servizi, dal digitale all’artigianato, dagli auto produttori alle startup innovtive, dal mondo non profit alle imprese.

La design week di Do Ut Design vuole essere una scuola di nuovi e antichi saperi, di conoscenze universali che viaggiando, nel tempo e nello spazio, si arricchiscono di nuove visioni portando con sé possibilità altre di fruizione collettiva dell’oggetto e del servizio. I designers coinvolti presenteranno i loro oggetti ma soprattutto si esprimeranno con la condivisione delle tecniche di realizzazione, superando così il concetto di spazio espositivo e trasformandolo in un luogo sinergico di fruizione

 

 

Navigli Design District

Navigli Design District è il nuovo contenitore Milanese che ospiterà grandi eventi collettivi durante la Milano Design Week.

Evento clou di NDD – che si svilupperà tra spazi interni e cortili tipici, scorci unici e laboratori caratteristici, iniziative, installazioni e decorazioni lungo i canali e i quartieri – saranno le ambientazioni realizzate su una flotta di chiatte galleggianti. L’allestimento delle chiatte, interpretato da un team di architetti, offrirà uno scorcio unico e inedito di una Milano che, partendo dall’acqua e da uno dei quartieri più istintivi, si prepara all’EXPO 2015. Un’EXPO che farà proprio dei Navigli e della Darsena l’unico, grande oggetto di riqualificazione urbana e che, sui temi dell’acqua, dell’alimentazione e della bellezza, manderà un grande segnale di speranza a tutto il mondo.

 

Quartiere 5Vie – Art+Design

Le 5VIE sono il quartiere più antico e più ricco di storia di Milano, tra le fermate della metropolitana di Sant’Ambrogio e di Cordusio. Camminare in questa zona è fare una passeggiata attraverso i secoli, circondati da resti romani, musei, chiese e palazzi storici.

Durante la Milano Design Week 2014, 5VIE si trasformerà in un nuovo distretto dall’altissimo valore artistico-culturale proiettato verso il design e l’innovazione e, nello stesso tempo, promotore della ricchezza culturale del territorio, della tradizione e dell’alto valore dell’artigianato milanese.

Un triplo circuito: showroom, negozi e aziende che espongono le novità di design, antiche botteghe artigiane e un percorso culturale fatto di musei, chiese, chiostri, siti archeologici, corti interne e visite guidate ad hoc alla scoperta di una Milano mai vista.