La Cina rallenta il passo

CinaL’economia cinese s’indebolisce sempre più, registrando nel primo trimestre la crescita più lenta degli ultimi 18 mesi.

Nel periodo gennaio-marzo il PIL del Dragone ha segnato un aumento tendenziale del 7,4%, che si confronta con il 7,7% del trimestre precedente (+7,8% nel 3° trimestre 2013) e con il 7,3% del consensus.

Il governo cinese ha fissato per il 2014 un obiettivo di crescita al 7,5% contro il +7,7% registrato nel 2013. Su base congiunturale la Cina è salita dell’1,4%. In rialzo invece la produzione industriale, che a marzo ha registrato un progresso dell’8,8% (+9% le attese del mercato) mentre le vendite al dettaglio sono salite del 12,2% rispetto al 12,1% previsto dagli analisti.