Tecnologia Sacmi all’avanguardia per l’iraniana Mahan Ceram

sacmi-2Nata dal progetto di esaudire le sempre crescenti richieste di piastrelle da pavimento in formati medio-grandi, la Mahan Ceram si è affacciata sul mercato iraniano a partire da ottobre 2013 e, con una capacità produttiva annua che sfiora già i 6 milioni di metri quadri, ha fin da subito ottenuto grandi successi.

 

Sorta nella zona di Maybod dalla collaborazione tra il Gruppo Sacmi e un Management giovane e dinamico, la Mahan Ceram è un impianto solido e di grande potenzialità, che riesce a coniugare volumi ingenti e costi estremamente ridotti, senza per questo rinunciare a standard qualitativi che, grazie alle più moderne tecnologie Sacmi, si pongono all’apice del mercato iraniano.

Più nel dettaglio, la parte di produzioni polveri è affidata ad un atomizzatore da 11.000 litri di acqua evaporata ed ai relativi 12 silos di stoccaggio, che vanno ad alimentare due presse PH2890 per i formati medi e un pressa PH3020 da 3000 tonnellate e luce colonne 2250 sia per formati più grandi che per formati ordinari a grande produttività.

La combinazione di presse diverse per tonnellaggio e luce garantisce un’eccellente flessibilità ed integrazione delle produzioni e dei formati, grazie anche alla presenza di un essiccatoio verticale da 9 metri a ridottissimo consumo energetico. Le smalterie sono affidate a Intesa, la consociata Sacmi specializzata nella decorazione, digitale e non: solide, precise e performanti, coniugano importanti prestazioni ad altissime rese. Il reparto cottura si compone di due forni a bocca grande (2850 mm), lunghi 107 metri cadauno per un’integrazione ottimale di lotti e formati, con un occhio sempre rivolto alla flessibilità di processo. La tecnologia dei forni Sacmi permette infatti cicli rapidi ed elevata qualità, grazie ai bruciatori brevettati, in grado di offrire il meglio nella combustione con il minore impiego di gas naturale. A completamento, lo stoccaggio e la movimentazione con veicoli affidabili e di grande portata; infine, di fornitura Nuova Fima, l’azienda del Gruppo Sacmi specializzata nel fine linea, tre linee di scelta, di cui una dedicata ai grandi formati, con macchine inscatolatrici di nuova generazione che garantiscono alte velocità, indiscutibile precisione e qualità in tutto il processo di selezione materiale. Tecnologie all’avanguardia, dunque, per un esordio produttivo di grande successo per la Mahan Ceram, che, dopo soli due mesi dall’avvio, aveva già saturato le linee con prodotti richiestissimi sul mercato.

 

Sacmi conferma così il proprio ruolo di partner tecnico e tecnologico di qualità, che consente di sostenere la competizione in un mercato sempre più esigente come quello iraniano, quanto mai pronto a competere sugli scenari internazionali per design, qualità e affidabilità.