Istat: ad agosto vendite al dettaglio -0,1% mese, -3,1% annuo

crisiconsumiAncora un segno meno per le vendite al dettaglio: l’Istat segnala che ad agosto hanno fatto registrare un calo su base mensile dello 0,1% mentre rispetto ad agosto 2013 la flessione e’ del 3,1%. Nella media del trimestre giugno-agosto, si e’ verificato un decremetno dello 0,6% rispetto ai tre mesi precedenti.

In calo tutti i settori, in particolare i beni alimentari che su base annua sono diminuiti del 3,7% (-0,1% su base mensile). Nel confronto con luglio 2014, le vendite segnano una diminuzione sia per i prodotti alimentari (-0,1%) sia per quelli non alimentari (-0,2%).

Rispetto ad agosto 2013, l’indice grezzo del valore totale delle vendite registra una diminuzione del 3,1%. Variazioni tendenziali negative si registrano per le vendite sia di prodotti alimentari (-3,7%) sia di prodotti non alimentari (-2,5%).

Con riferimento alla forma distributiva, nel confronto con il mese di agosto 2013 le vendite diminuiscono sia per le imprese della grande distribuzione (-2,7%) sia per quelle operanti su piccole superfici (-3,4%).

Nel primi otto mesi del 2014, l’indice grezzo diminuisce dell’1,3% rispetto allo stesso periodo del 2013. Una variazione negativa si e’ registrata sia per le vendite di prodotti alimentari (-1,3%) sia per quelle di prodotti non alimentari (-1,2%).