A Maison&Objet Asia la Ceramica italiana ritorna con una nuova collettiva

Ceramics of Italy partecipa per il secondo anno consecutivo a Maison & Objet Asia, la fiera internazionale dedicata all’interior design ed alla decorazione della casa che si svolge dall’8 all’11 marzo ceramictiles a Singapore. L’iniziativa promossa da Confindustria Ceramica, l’associazione della ceramica italiana, organizzata da Edi.Cer in collaborazione con ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione), ha l’obbiettivo di promuovere la ceramica made in Italy all’interno del salone internazionale dedicato al mondo del design, della decorazione e dell’interior.
Il progetto consiste nell’ideazione e nella realizzazione, all’interno del Marina Bay Sands Expo and Convention Center, di tre stand collettivi Ceramics of Italy / ICE (I6-J5, I18-J17 e I28-J27) su oltre 300 mq dove espongono 22 aziende ceramiche: Appiani, Ceramica Bardelli, Ceramiche Ascot, Ceramiche Sant’Agostino, Cerdisa, Coem, Cooperativa Ceramica d’Imola, Emilceramica, Fap Ceramiche, Fincibec, Florim, Gruppo Beta, Keope, Litokol, Marazzi, Mirage Granito Ceramico, Ornamenta, Ricchetti, Settecento, Simas, Vallelunga&Co, Vogue.
Gli stand, disegnati dagli architetti Dante Donegani e Giovanni Lauda, oltre alle aziende partecipanti, ospitano anche un punto informativo Ceramics of Italy / ICE a disposizione dei visitatori interessati a conoscere meglio le caratteristiche uniche della ceramica italiana e le infinite opportunità di utilizzo. Pubblicazioni quali la rivista ufficiale Cer Magazine International in lingua inglese – destinata a distributori, importatori, interior designers, architetti ed imprese di costruzione – e il manuale del consumatore Ceramica Amica in lingua inglese assolvono proprio a questa funzione divulgativa e informativa. Le azioni di comunicazione, volte a dar visibilità alla presenza del made in Italy in fiera, riguardano il sito web www.laceramicaitaliana.it, l’e-magazine Cer Magazine News e i social Ceramics of Italy.
La partecipazione alla fiera asiatica rappresenta una scelta strategica da parte delle aziende ceramiche italiane che, attraverso una formula creativa e sofisticata come Maison&Objet – già sperimentata con successo ogni anno a Parigi e già nel 2015 sul mercato di Singapore – mira ad intercettare i big player della progettazione e del contract presenti ed operativi nel sudest asiatico.